menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gaione, residente segnala: "Una discarica nel greto del torrente"

Materiali edili, oltre a sanitari, ruote e copertoni d'auto, tavole, mobili, cavi elettrici abbandonati lungo il bordo del torrente, dove d'estate in molti guadano. Basta una piena perchè i rifiuti vengano trascinati nel torrente sino a valle

Copertoni e ruote d'auto, sanitari, cumuli di resti edili, cavi elettrici, indumenti, mobili, tavole, bidoni. Una discarica a cielo aperto si ingrandisce nel greto del torrente Baganza dopo la frazione di Gaione. Si tratta di un guado particolarmente utilizzato d'estate, sfruttato quando il torrente è in secca per  evitare di arrivare sino a Parma o a Felino e prendere il ponte, d'inverno solo una strada di campagna che finisce sul torrente tra i campi.

INVIACI LA TUA SEGNALAZIONE   parmatoday@citynews.it

Le immagini scattate a seguito della segnalazione di un abitante della frazione adiacente ritraggono cumuli di resti edili e di ogni genere di rifiuti abbandonati sul bordo del greto. E' sufficiente una piena in giorni di precipitazioni intense per trascinare i rifiuti nel torrente sino a valle in città. Un ulteriore danno oltre a quello determinato dal degrado di un'area verde a pochi passi da terreni coltivati e da aziende agricole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento