Gala Stelle Nascenti: ballerini da tutto il Mondo al Teatro Regio

Martedì 26 novembre una serata di Gala al Teatro Regio di Parma con giovani star del balletto internazionale. Ideatori Giacomo Cussigh e Virginia Gruzza, due ballerini originari di Parma

Torna la grande danza a Parma con l’entusiasmante Gala Stelle Nascenti, in scena martedì 26 novembre alle ore 20.30 al Teatro Regio, in una serata organizzata da Emilia Ballet in collaborazione con Ater. Protagonisti otto giovani ballerini di brillante talento, tutti ventenni, diplomati nelle migliori accademie, vincitori di prestigiosi premi internazionali, stelle nascenti del balletto. Le loro strade si sono incrociate in Danimarca, al Tivoli Ballet Theatre di Copenaghen, la compagnia di balletto e pantomima che con il suo teatro all’aperto è un’istituzione dei celebri giardini della 

Due gli italiani, Giacomo Cussigh e Virginia Gruzza, originari di Parma, che proprio nella nostra città si sono formati all’arte di Tersicore, diplomandosi all’Accademia Professione Danza, per poi lanciarsi in una brillante carriera internazionale. Accanto a loro giovani artisti di varie nazionalità: le canadesi Heather Dunn e Caroline Vandenberg, gli inglesi Marie-Claire Newton e Shaun James Kelly, la estone Teele Ude, lo spagnolo Carlos Martin Garcia.

Accanto ai giovani emergenti si esibiranno come Special Guests due noti Primi ballerini, affermatisi con il leggendario Balletto Nazionale di Cuba e oggi ospiti di importanti compagnie nel mondo: Arianne Latifa Gonzalves e Vittorio Galloro, coppia di scena e di vita. Entusiasmati dai racconti dei due italiani del gruppo, i giovani artisti realizzano con questa serata il sogno di danzare sul palcoscenico di uno dei nostri teatri, famosi nel mondo per bellezza e la storia artistica. Fantasticando sul più ambìto, il Regio di Parma rappresentava il massimo delle aspirazioni per l’intraprendente ensemble, per il legame d’affetto sentito per il teatro della propria città da Virginia e Giacomo e per il lascito di memorie operistiche che in tutti evoca.

Avuta l’eccezionale opportunità di esibirsi su un palcoscenico da grandi stelle, i due giovani parmigiani, orgogliosi di tornare a danzare nella propria città, hanno personalmente selezionato i danzatori che li avrebbero accompagnati e insieme a loro hanno ideato un programma all’altezza della speciale serata. Privilegiato, in ragione della spettacolarità di un Gala di danza, delle preferenze del pubblico e delle attitudini dei protagonisti, il grande repertorio classico, rappresentato da un florilegio di brani tratti dai capolavori del balletto dell’Ottocento. 

Appartengono alla tradizione russa i pas de deux tratti dai balletti più celebri: Don Chisciotte, Lo Schiaccianoci, Raymonda, cui si aggiungono gli spettacolari passi a due di Esmeralda e Diana e Atteone. Testimonia degli albori del repertorio romantico francese, poi ripreso nel tempo da grandi coreografi, lo squisito pas de deux tratto dal balletto La Fille mal gardée. Appresi proprio al Tivoli Ballet Theatre i segreti della tecnica e dello stile del genio di Copenaghen Auguste Bournonville, i nostri artisti ci regalano anche una perla del repertorio romantico danese: il pas de deux dell’Infiorata a Genzano. 

Completa la serata un paio di avvincenti creazioni composte appositamente per il Gala, come il neoclassico From the Beginning firmato da Shaun James Kelly per cinque interpreti e il moderno Trio, coreografato per due danzatrici e un danzatore da Marie-Claire Newton.Majisimo, spagnoleggiante pezzo d’ensemble del cubano Carlos Garcia, sigla il primo atto del Gala con tutti gli interpreti in scena, che tornano a riunirsi nel finale per dar vita ad 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prezzi dei biglietti: platea € 35.00, palchi € 30.00/25.00/20.00, galleria € 15.00. I biglietti si possono acquistare a partire da mercoledì 13 novembre presso la Biglietteria del Teatro Regio di Parma: tel. 0521 203999, biglietteria@teatroregioparma.org, www.teatroregioparma.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento