Galleria Nazionale, nuovo allestimento per la 'Scapigliata' di Leonardo

La nuova sistemazione museale è stata possibile grazie al sostegno dell’associazione International Innerwheel Club Parma Est, attualmente presieduta dalla professoressa Giovanna Pelizzi

Venerdì 10 gennaio alle 11.30 in Galleria Nazionale verrà presentato il nuovo allestimento espositivo della sala che ospita la celebre Scapigliata di Leonardo, enigmatica e misteriosa figura femminile, il cui fascino è reso più intrigante dalla particolare tecnica esecutiva, a metà tra la pittura e lo schizzo preparatorio. La nuova sistemazione museale è stata possibile grazie al sostegno dell’associazione International Innerwheel Club Parma Est, attualmente presieduta dalla professoressa Giovanna Pelizzi, che con grande sensibilità e attenzione ha contribuito a tutti i lavori necessari non solo al riposizionamento della preziosa tavola di Leonardo, ma alla risistemazione complessiva della sala.

Una diversa disposizione hanno trovato, infatti, anche le due lastre in marmo attribuite a Giovanni Antonio Amadeo con la Fuga in Egitto e l’Adorazione dei Magi e il piccolo graffito su vetro con la Madonna adorante il bambino con i santi Francesco e Chiara, al cospetto dell’Eterno e Angeli, opere di grande preziosità e raffinatezza di ambito culturale lombardo. Nel contempo, grazie all’intervento di Innerwheel, la sala si è arricchita di un’opera di Bernardino Butinone, pittore originario di Treviglio della seconda metà del Quattrocento, che completa l’esposizione con un San Girolamo in tondo proveniente dalla collezione Sanvitale, finora conservato nei depositi del museo e solo occasionalmente visibile al pubblico.

Non è un caso, inoltre, che per la presentazione sia stata scelta la data del 10 gennaio, giorno in cui si festeggia in tutto il mondo l’Inner Day, celebrando la nascita della più grande organizzazione di service femminile, fondata il 10 gennaio del 1924 a Manchester da Margarette Golding, con la finalità di favorire gli ideali del servizio individuale e promuovere l’amicizia e la comprensione internazionale. L’impegno principale di Inner Wheel, che coinvolge attualmente molte migliaia di socie sparse in più di cento nazioni, è quello di affiancare le istituzioni del territorio, con progetti di servizio a sostegno di attività culturali e umanitarie che possano promuovere lo sviluppo della comunità e della collaborazione internazionale. Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia Romagna

Un obiettivo importante che si è concretizzato, in questo caso, grazie alla collaborazione che da anni lega Innerwheel Parma Est e la Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Parma, rendendo possibili numerosi interventi di restauro sul patrimonio artistico della Galleria, e alla partecipazione di tutto il personale del museo e delle maestranze coinvolte, contribuendo a rinnovare questo spazio espositivo attraverso un miglioramento delle condizioni di visibilità, dall’impianto luci a nuovi supporti didattici, cercando di suggerire in maniera più coinvolgente il clima culturale del primo Rinascimento a Milano, in cui anche Leonardo si trovo ad operare durante i suoi soggiorni e inquadrare meglio l’opera dell’artista toscano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Furti nel parmense: attenti alla banda di ladri che gira a bordo di una Giulietta"

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento