Val Taro, dopo la messa in sicurezza riapre la Galleria delle Pradelle

Il traffico, alla metà di marzo 2015, era stato deviato sul bypass - realizzato presso la galleria - che ha permesso di non interrompere i collegamenti stradali con la Val Taro

Riapre al traffico la Galleria delle Predelle chiusa per interventi di messa in sicurezza. Infatti il traffico, alla metà di marzo 2015, era stato deviato sul bypass – realizzato presso la galleria – che ha permesso di non interrompere i collegamenti stradali con la Val Taro. Le forze di polizia provinciale e comunale e i carabinieri hanno garantito il rispetto del limite di velocità imposto sul bypass che era di 30km l'ora. Già da alcuni anni la galleria delle Predelle e quella parallela della ferrovia RFI hanno subito spostamenti tali da imporre interventi di messa in sicurezza.

La Provincia ha realizzato l’ultima parte dell’intervento, volto a ridurre la caduta di strati superiori della galleria e collegare le armature metalliche superiori al piede, con idonee immorsature, che però potrebbero cozzare con i sottoservizi. Da qui nasce l’esigenza di compiere saggi, allo scopo di non allungare i tempi di intervento.

La chiusura al transito della galleria delle Predelle si era resa necessaria proprio per permettere un intervento di verifica della esatta ubicazione dei sottoservizi all’interno della galleria, garantendo la sicurezza degli addetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Il voto in provincia: Borgonzoni batte Bonaccini in 42 Comuni su 44

  • Scontro frontale a Botteghino: muore un 33enne di Pilastrello

Torna su
ParmaToday è in caricamento