Gara per il trasporto pubblico, nel mirino i vertici di Busitalia e Smtp: 10 indagati

Tra gli indagati anche l'Amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Renato Mazzoncini: contestata la turbativa d'asta, la soppressione di documenti e la corruzione tra privati

Appalto per il trasporto pubblico locale. Sono dieci gli indagati dalla Procura della Repubblica di Parma per vari reati, tra i quali turbativa d'asta, soprressione di documenti e corruzione tra privati. Le indagini erano inziate dopo l'esposto presentato dall'azienda Tep in seguito all'esito della gara d'appalto, che aveva visto l'assegnazione del servizio in maniera preliminare a Busitalia-Autoguidovie, l'azienda che fa parte del gruppo delle Ferrovie dello Stato. La differenza tra i due punteggi era troppo alta e l'azienda di trasporto pubblico locale ha iniziato ad avere i primi sospetti. Tra gli indagati i vertici di Smtp, la società che ha bandito la gara: l'amministratore unico Pierdomenico Belli, il direttore generale Raimondo Brizzi Albertelli. Coinvolti anche i vertici di Busitalia: l'amministratore delegato Stefano Rossi e il responsabile pianificazione strategica Daniele Diaz. Anche la Commissione di gara è finita sotto inchiesta: il presidente Ezio Castagna, Stefano Cerchier e Francesco Pellegrino. Anche Mauro Piazza, ex dirigente Tep destinato a diventare il direttore generale in caso di vincita di Busitalia è tra gli indagati. Il Gip Sara Ricucci ha concesso la proroga delle indagini preliminari fino al 28 dicembre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento