Scambi culturali, giovani della città di Tours in visita in Municipio

Una delegazione di ragazzi e ragazze della città gemellata con Parma dal 1976 hanno fatto tappa in Comune, presenti il sindaco di Parma Federico Pizzarotti e l'assessore alle politiche giovanile Giovanni Marani

Un gruppo di giovani di Tours, città gemellata con Parma dal 1976, ha fatto tappa in municipio nella mattinata di oggi – lunedì 2 luglio- nell’ambito di un progetto di scambio fra la città transalpina e Parma. Il gemellaggio, in questo, caso ha interessato due gruppi di giovani nell’ambito di un progetto di scambio fra le rispettive realtà giovanili incentrato su attività di consolidamento e di miglioramento dei rapporti di amicizia fondato sul confronto in ambito musicale e artistico: “cantiere manuale con sfondo musicale” è il titolo del progetto che ha visto la collaborazione tra i giovani francesi ed un gruppo di giovani italiani nella progettazione e realizzazione di un murales che verrà inaugurato venerdì 6 luglio, alle 21, al Centro Giovani Esprit, oltre che di un concerto per la serata finale di commiato fra i giovani italiani e quelli francesi.

Al momento ufficiale hanno preso parte il Sindaco di Parma Federico Pizzarotti e l’assessore alle politiche giovanili Giovanni Marani che hanno portato il saluto dell’Amministrazione ed hanno sottolineato la “valenza positiva del progetto volto a creare un’Europa dei cittadini sulla base della condivisione di progetti creativi che coinvolgono i giovani”. La delegazione francese era composta da sette giovani di età compresa tra i 19 e i 22 anni e da due accompagnatori fra cui il referente del progetto Toufdy Pepiang, 24 anni, dell’associazione Jeunesse et Habitat di Tours che ha come obiettivo quello di coinvolgere le giovani generazioni ed aiutarle nella ricerca di un alloggio, di un’occupazionale ma anche a livello culturale e creativo.

Erano presenti anche cinque ragazzi italiani di cui tre del collettivo La Defense di Parma che ha come obiettivo quello di coinvolgere i giovani in attività creative come quella musicale, accanto a loro due giovani del servizio civile volontario che prestano il loro servizio nel Centro Giovani Esprit. La delegazione francese ha consegnato 1.500 euro proprio al Centro Giovani Esprit per la ristrutturazione della sala prove che si trova nel Centro situato in via Emilia Ovest 18/a. Elisa Maccari coordinatrice del centro per conto del Settore giovani del Comune di Parma ha ringraziato e ha spiegato il senso dell’incontro: “nella settimana di presenza a Parma dei giovani francesi (dall’1 al 7 luglio) sono state programmate alcune attività volte a consolidare i rapporti con i colleghi italiani attraverso azioni come la realizzazione di un murales e l’organizzazione di un concerto al termine della loro presenza a Parma”.

Il sindaco Federico Pizzarotti ha donato ai rappresentati della città francese un volume di Correggio ed il gagliardetto del Comune di Parma ed ha ricevuto in cambio un volume sull’architetture e le attività culturali di Tours. All’incontro hanno partecipato la dirigente referente del settore politiche giovanili del Comune Loretta Aimi, Susanna Braga dirigente del settore a cui fanno riferimento le politiche internazionali, Maria Antonietta Stellati della Fondazione Cariparma che ha contribuito con un propria donazione alla ristrutturazione della sala prove del Centro Giovani Esprit, Eugenia Menegatti presidente di Engioi, Tamara Jalambou amministratore delegato di Engioi, Filippo Cattabiani della cooperativa sociale Eidè e Francesca Brugnoli responsabile della struttura operativa benessere giovanile che ha organizzato lo scambio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento