rotate-mobile
Cronaca Centro / Piazza Ghiaia

Ghiaia, 18enne picchiato da una baby gang di Felino: denunciati un 17enne e un 19enne

I due fratelli marocchini, non nuovi ad aggressioni contro altri giovani, sono stati segnalati per tentata rapina in concorso

Prima lo hanno accerchiato, poi lo hanno insultato e minacciato ed hanno cercato di strappargli - a forza di calci e pugni - lo zainetto. Un 18enne di Sala Baganza, che era insieme ad un amico, è stato aggredito, nei giorni scorsi, da una baby gang alla fermata del bus di piazza Ghaia a Parma. I carabinieri sono riusciti ad identificare due fratelli di 19 e 17 anni, di orgine marocchina e residenti a Felino, accusati di essere due dei componenti della banda. I giovani sono stati riconosciuti dalle vittime. 

Il 21 novembre il giovane 18enne, che era insieme ad un amico ad aspettare l'autobus in piazza Ghiaia è stato all'improvviso accerchiato da un gruppetto di quattro giovani che lo hanno minacciato e picchiato, tentando anche di rubargli lo zaino. Solo l'intervento di una donna, che si trovava alla fermata del bus, ha evitato il peggo.

Sul posto sono arrivati infatti, dopo pochi istanti dalla chiamata, i carabinieri. I militari di Sala Baganza, che hanno ricevuto la denuncia del giovane, sono riusciti - grazie alla descrizione degli aggressori da parte delle vittime - ad identificare i due fratelli marocchini, già denunciati in passato per gli stessi reati: il 17enne e il 19enne sono accusati di rapina aggravata in concorso. Sono in corso le indagini per individuare gli altri appartenenti alla baby gang. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghiaia, 18enne picchiato da una baby gang di Felino: denunciati un 17enne e un 19enne

ParmaToday è in caricamento