menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ghiaia, banda di sospetti allontanata dalla Municipale: indagini su una donna

Le telecamere l'avrebbero immortalata mentre abbandonava un portafoglio, svuotato di soldi e carta di credito, in un negozio

Intensi controlli da parte della Polizia Municipale, nell'ambito del progetto sicurezza, nella mattinata di ieri 26 aprile. L'attività degli agenti si è concentrata in azioni di contrasto ai reati predatori e all’abusivismo commerciale nella zona del mercato bisettimanale della Ghiaia e sulle linee bus urbane maggiormente affollate.

Nella prima parte del mattino le pattuglie hanno effettuato il controllo delle zone circostanti il mercato della Ghiaia, viale Toschi, Stazione, via Verdi, via Garibaldi e via Mazzini per attività di prevenzione e repressione dell’abusivismo commerciale con controlli e verifiche sulla presenza di eventuali venditori abusivi diretti al mercato. Altre due pattuglie hanno effettuato la verifica dei locali interni di una palazzina in costruzione e abbandonata posta in via Mattioli, all'incrocio con vai Raimondi.

Particolare attenzione è stata posta nell’attività di prevenzione e repressione di furti e borseggi, tra i banchi del mercato e sulle linee bus urbane di maggior affluenza. Gli agenti, grazie ad un'azione di approfondita indagine, sono riusciti ad individuare cinque persone, coordinate da un uomo che forniva loro le indicazioni sui luoghi e sulle attività illecite da attuare. I soggetti appartenenti al gruppo, tutti di origini straniera, sono stati tutti identificati e accompagnati alla stazione ferroviaria per lasciare la città in quanto nessuno di loro giustificava in modo esaustivo la presenza nella zona del mercato cittadino.

Indagini sono in corso a carico di una donna che è stata individuata, grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza, all'interno di un esercizio commerciale del centro, mentre abbandonava, tra la merce in esposizione, un portafoglio presumibilmente oggetto di borseggio e svuotato di soldi e carte di credito. La presenza del personale in borghese ha contribuito nell'attività di monitoraggio e controllo della zona mercatale, scoraggiando la presenza di soggetti male intenzionati. Anche l’attività di controllo ai veicoli in accesso al centro della città è stata meticolosa con 19 veicoli sottoposti ad accertamenti e 4 sanzioni elevate per violazioni al codice della strada.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento