menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ghiaia piccola, salta il progetto. Buzzi: "Ai commercianti non interessa"

Lo ha annunciato il vicesindaco durante la trasmissione di Tv Parma "Agorà". Il dietro front dell'amministrazione anche a seguito delle proteste per l'abbattimento degli alberi di viale Toscanini

Il progetto della "Ghiaia piccola", com'era stata definita per distinguerla dalla riqualificazione vera e propria di piazza Ghiaia, non si farà. Lo ha annunciato il vicesindaco, Paolo Buzzi, durante la trasmissione "Agorà" in onda su Tv Parma. A quanto pare i boxisti, che da piazza della Pace dovevano trasferirsi sotto il Lungoparma, non ne vogliono sapere di cambiare. La Ghiaia piccola non interessa ai commercianti. Forse non credono nelle potenzialità economiche della location.

Un dietro front, quello dell'amministrazione, che placa anche gli animi degli ambientalisti e di quanti si erano prima indignati e poi avevano protestato a gran voce, contro l'abbattimento degli alberi in viale Toscanini. Cosa ne sarà quindi del progetto? Proprio qualche giorno fa, via avevamo raccontato dello stanziamento di ben due milioni di euro per la "Ghiaia piccola". Ora, assodato che l'area mercatale non sarà realizzata, verrà portato a termine il collegamento con piazza Ghiaia attraverso il sottopasso del ponte romano, mentre i boxisti di piazzale della Pace dovrebbero - nel prossimo futuro - andare ad occupare una struttura ancora da realizzare in borgo delle Cucine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento