menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz della Squadra Speciale in piazza Ghiaia: fermati alcuni venditori abusivi

Due venditori sono stati multati con 5 mila euro di sanzione

Squadra Speciale della Polizia Municipale in azione nella mattinata di oggi, attraverso il presidio ed il controllo del territorio:  nella zona centrale sono state monitorate le vie di accesso all’area del mercato della Ghiaia con focus su situazioni potenzialmente pericolose per la cittadinanza. Due persone, che effettuavano la tentata vendita di prodotti floreali e cosmetici in assenza della prescritta autorizzazione per il commercio itinerante, sono stati individuati e fermati e sanzionati: 5.164 euro di multa e il sequestro della merce. Per uno di questi, privo del rinnovo del permesso di soggiorno, è stato necessario procedere ad un’accurata indagine identificativa. Nei suoi confronti è emersa una richiesta della Questura di Padova con diniego alla sua richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno. L’uomo dovrà lasciare il territorio italiano entro 10 giorni. Altre due persone, rintracciate nella zona del mercato con prodotti floreali, alla vista degli agenti hanno abbandonato la merce a terra e si sono dati alla fuga.  Alta l’attenzione degli agenti nei confronti del fenomeno dell’abusivismo commerciale, con interventi mirati che proseguono da mesi con attività di intelligence e di verifica che hanno dato ottimi risultati ed hanno scoraggiato la presenza di abusivi. Durante i controlli effettuati, non sono stati riscontrati  ambulanti con merce contraffatta nelle aree di mercato. I controlli proseguiranno, puntuali, anche attraverso l’impiego di personale in borghese, sia nell’area del mercato che sulle principali linee dei bus anche al fine di contrastare i fenomeni del taccheggio e del borseggio. “Si conferma l’ottimo lavoro della Polizia Municipale in materia di tutela del consumatore – spiega l’assessore alla sicurezza Cristiano Casa – e nella lotta all’abusivismo commerciale; con operazioni continue nel tempo, la situazione rispetto al problema dell’abusivismo è migliorata notevolmente e si continuerà su questa strada in futuro”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento