menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ghiretti e i volontari puliscono la Parma

Ghiretti e i volontari puliscono la Parma

Ghiretti pulisce il greto della Parma: "Oggi diamo il buon esempio"

Il candidato sindaco insieme ad alcuni candidati consiglieri di Parma Unita e una decina di volontari, hanno liberato il greto del torrente nel tratto che va da Ponte delle Nazioni al Caprazucca

Cartacce, cartoni, bottiglie di plastica, lattine, pezzi metallici di bicicletta, centinaia di mozziconi di sigaretta e anche qualche siringa. Di tutto questo Roberto Ghiretti, alcuni candidati consiglieri di Parma Unita e una decina di volontari, hanno liberato questa mattina il greto del torrente Parma, nel tratto che va da Ponte delle Nazioni a Ponte Caprazucca. Con tute, guanti, sacchetti di raccolta, pinze e secchielli per i rifiuti speciali, si sono dedicati per due ore alla raccolta: “Oggi non è il giorno delle dichiarazioni, ma del buon esempio – spiega Ghiretti -. Siamo in un momento di enorme scarsità di risorse, la prima soluzione è sprecare meno, sporcare meno, avere cura e attenzione per il patrimonio pubblico. L’ambiente, il verde, fanno parte di questo patrimonio: un bene di tutti. Noi per primi, per l’impegno civile che portiamo avanti, dobbiamo adottare questi comportamenti virtuosi”.

Una ventina le persone che hanno preso parte all’iniziativa. Divisi in tre squadre: due impegnate sulle due sponde del torrente, una terza in mezzo alla gente, per un volantinaggio di sensibilizzazione al rispetto della natura, con l’invito a non gettare i rifiuti nel torrente.


“Dobbiamo favorire il senso di comunità – sottolinea Ghiretti -, perché solo così possiamo creare queste forme di rispetto nei confronti di ciò che appartiene a tutti noi. Come questo bellissimo torrente, la nostra Parma. Sono convinto che serva un cambiamento culturale perché si decida di investire un po’ di tempo per gli altri: volontariato, associazioni. Impegno civile insomma. Sono convinto che o noi andiamo verso una società più responsabile e coesa, verso una società più attiva, verso un modo di essere comunità, oppure non ce la faremo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento