menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane si intesta 386 veicoli usati per furti, rapine e spaccio: 28enne denunciato

Un uomo residente in città è stato segnalato per falsità ideologica continuata: varie bande si servivano delle 'sue' auto per compiere truffe, furti e per spacciare in varie città del Nord Italia

Aveva intestati ben 386 veicoli che, evidentemente non erano i suoi, e fungeva da prestanome per conto di diverse bande criminali. In cambio di un corrispettivo economico il giovane 28enne, residente a Parma, si rendeva disponibile a dare il proprio nome per l'intestazione di mezzi di diverso tipo, tra cui furgoncini e auto, che venivano poi usati per effettuare furti, rapine e dai pusher per lo spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri, su disposizione del Tribunale di Milano, hanno messo sotto sequestro tutti i 385 mezzi, intestati al 28enne: il valore del provvedimento è di circa 3 milioni di euro. I sequestri sono stati effettuati in varie città italiane e anche in alcuni Paesi Europei: a Milano, Reggio Emilia, Venezia, Firenze, Torino, Massa Carrara, Como, Bologna, Pistoia, Pavia, Parma e in Germania, Francia, Bulgaria, Ungheria, Romania e Svizzera. Le auto venivano utilizzate per compiere rapine, furti e truffe ai danni di anziani, oltre che per lo spaccio di sostanze stupefacenti, per i borseggi e per alcune truffe nei confronti di comapgnie di assicurazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento