Università, elezioni per il nuovo rettore? Il Tar dice no, resta Ferretti

Il Tribunale ha accolto in via cautelare il ricorso del Ministero dell'Istruzione contro il decreto del decano Sergio Zani: le elezioni fissate per il 27 settembre non si faranno più. Il 10 ottobre si discuterà nel merito

Gino Ferretti sarà il rettore dell'Università degli studi di Parma fino al 2013. Lo ha deciso il Tar che ha accolto in via cautelare il ricorso del Ministero dell'Istruzione contro il decreto del decano Sergio Zani che aveva fissato le elezioni per il nuovo rettore, previste per il 27 settembre, che a questo punto non si terranno più. Dopo due mandati consecutivi Ferretti resta al timone dell'Università di Parma tra i malumori di molti. Il provvedimento del Tar verrà discusso nel merito il 10 ottobre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento