menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata Mondiale dell'Autismo - 'Annullare le differenze per far cadere le barriere'

Luca Carra, Consigliere delegato del Parma Calcio 1913: "Al di là degli obiettivi sportivi, ci siamo messi in testa di dare un piccolo contributo a tutta la città“

Lo sport e non solo al centro della Giornata mondiale per la consapevolezza dell'autismo. Sarà una settimana ricca di eventi che quest'anno toccano il mondo dello sport per sensibilizzare le realtà sportive affinché prendano consapevolezza dello spettro autistico, di modo che si prendano in considerazione tutti. Ci saranno numerose iniziative sportive, kick boxing e triathlon ad esempio. Lo sport è utile a favorire lo scambio con gli altri. Presenti Laura Rossi, assessore al Welfare del comune di Parma: "Voler colorare di blu questa giornata significa cancellare i pregiudizi e conoscere il problema che spesso non è così noto. Annullare le differenze significa far cadere anche le barriere. È un modo per essere a fianco delle famiglie, affinché si aiutino anche loro". 

Elena Saccenti, Dg della Ausl di Parma. "Senza la partecipazione delle autorità civili faremmo ben poco. Grazie a tutti e alle società sportive che hanno dimostrato una sensibilità e un impegno sociale. Lo sport può causare il benessere fisico e psicofisico di tutti, di una intera comunità. Costruire comunità di riabilitazione e del rispetto della vita per questi ragazzi è il nostro scopo. Affinché si possano trasmettere emozioni, sentimenti e capacità. Il 2 aprile è la giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo, vorremmo sensibilizzare il tutto cercando di apportare il nostro contributo, con iniziative, erogando servizi e assicurando attività".

L'assessore allo sport Giovanni Marani presenta la Sfilza di eventi: "Il nostro mondo e quello della creatività sono contesti di espressione in cui un individuo trova modo di esprimersi. Nelle palestre e nei campi sportivi ci si veste di blu, il 2 e il 3, grazie al Parma, alle Zebre Rugby e ai Panthers, all'Audax Volley e agli atleti del Triathlon del Cus. Il mondo dello sport ha solo bisogno di essere coinvolto e accesso che spesso è concentrato sul suo mondo e sull'organizzazione di eventi come questo. Nell'anno delle Olimpiadi bisogna considerare tutto e vorrei che ognuno metta l'impegno di cui dispone"

Emilia Caronna, delegata del Rettore per il coordinamento delle iniziative per studenti disabili e fasce deboli. "Ho sette ragazzi autistici e due di questi li ho portati alla Laurea. Vogliamo aprire dei corsi che possano formare i ragazzi, di modo che possano entrare nel mondo 'normale' abbattendo le barriere della disabilità e dello spettro autistico. Il mio orgoglio è il lavoro con i genitori, con il corpo docente per il corso di Laurea. Lavoro con una ragazza che ha una forma di autismo molto grave. Ha fatto tre esami e ora Giulia si iscrive come una ragazza normale della classe. Un discorso che abbiamo inventato e che ora funziona. Con tutti problemi che ci sono da affrontare, il mio orgoglio è proprio questo: essere capaci di fornire servizi e contributi a tutti questi ragazzi".

Giacomo Rizzolatti, Dipartimento di Neuroscienza università di Parma: "Lo sport implica una collaborazione, e noi siamo stati i primi come dipartimento a pensare che tutto deve cominciare dalle difficoltà motorie. Questo aspetto è essenziale, assieme al fatto che si riconosca vicino un altro atleta con le tue stesse capacità. Lo sport è un coinvolgimento continuo".

Luca Carra, Consigliere delegato del Parma Calcio 1913: "Al di là degli obiettivi sportivi, ci siamo messi in testa di dare un piccolo contributo a tutta la città. Visibilità alle iniziative e dare un giusto riconoscimento a chi lavora con questi ragazzi, oltre che ad avvicinare allo sport questi giovani atleti che hanno bisogno di essere coinvolti e vivere in una società che riconosca tutto accettando limiti e abbattendo le barriere".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento