menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La moschea di via Campanini e la Giornata dell'Ospitalità mancata

Mentre la Comunità islamica promuove l'iniziativa che si terrà mercoledì 16 febbraio, continua la battaglia giudiziaria condotta dagli artigiani della zona che non vogliono i musulmani in preghiera nel capannone

Il 16 febbraio si celebra a Parma la quinta "Giornata dell’Ospitalità", promossa dalla Comunità islamica in collaborazione con il Comune, il Forum interreligioso “4 Ottobre” e il circolo culturale “Il Borgo”. L'evento si svolgerà alle 18,30 nel Centro Islamico di via Campanini, che da tempo è al centro di una battaglia giudiziaria tra il comitato di artigiani della zona (capeggiato da Cesare Piazza) da un lato, e Municipio e Comunità islamica dall'altro. Di recente il Consiglio di Stato ha confermato la sentenza del Tar che aveva bocciato il cambio di destinazione d'uso approvato dal Comune per il capannone adibito a luogo di culto e contestato dagli artigiani che non vogliono avere gente che prega in quello stabile. E' proprio il caso di dire: una bella ospitalità!

GIORNATA DELL'OSPITALITA'

Il tema della giornata sarà “Parma: costruire insieme il futuro”, e dopo il saluto del presidente del Centro, Farid Mansouri, sono previsti gli interventi dell’imam Imad Moussolit su “Pace e tolleranza nell’Islam”, del presidente del Forum “4 Ottobre”, Luciano Mazzoni, su “Una civile convivenza per la comunità di domani”, dell’assessore al Welfare, Lorenzo Lasagna, che parlerà de “Il lungo cammino verso la legalità”, e del presidente del circolo “Il Borgo”, Eugenio Caggiati, su “Tappe per un comune percorso”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento