Giornata dell'Ospitalità: al Centro Islamico confronto sulla raccolta differenziata

L’incontro si è svolto sabato presso la sede dell’Associazione culturale Comunità Islamica, in via Pietro Campanini. Dopo il saluto del presidente Farid Mansouri, l’imam Imad Moussalit ha introdotto l’argomento parlando del rapporto fra uomo e natura

I temi dell’ambiente, con particolare riferimento alla raccolta differenziata, sono stati al centro della dodicesima “Giornata dell’Ospitalità”, organizzata dalla Comunità IslamicaL’incontro si è svolto sabato presso la sede dell’Associazione culturale Comunità Islamica, in via Pietro CampaniniDopo il saluto del presidente Farid Mansouri, l’imam Imad Moussalit ha introdotto l’argomento parlando del rapporto fra uomo e natura

L’assessore all’ambiente Gabriele Folli ha spiegato le ragioni che spingono l’Amministrazione ad estendere la raccolta differenziata spinta in tutta la città ed ha illustrato le modalità di attuazione, consapevole che da una buona e capillare comunicazione dipende il risultato del progetto, che richiede consapevolezza e collaborazione attiva dei cittadini. Rispondendo alle domande dei presenti, Folli ha ribadito che per ottimizzare il sistema ci vuole tempo, ma i risultati già oggi misurabili (57% di raccolta differenziata in città) inducono all’ottimismo. L’assessore ha poi confermato che con il progetto a regime i costi di gestione dei rifiuti diminuiranno sensibilmente e che per l’applicazione delle tariffe sarà applicata in futuro la regola che pagherà di più chi svuoterà per più volte il bidoncino dell’indifferenziato, appositamente munito di microchip. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Francesco Dradi, presidente Legambiente ha elogiato il Comune per il lavoro che sta svolgendo sulla raccolta differenziata ed ha presentato la campagna di Legambiente, che raccoglie firme contro il consumo del suolo e per la riduzione degli agenti inquinanti: “Se tanti di voi firmano – ha concluso – anche la vostra comunità potrà dare un segnale importante”..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento