Violenza sulle donne, sabato teatro di strada. Al Centro Antiviolenza 230 casi

Sabato 24 novembre la cooperativa Giolli presenta una serie di azioni in piazza Ghiaia, via Garibaldi, piazza Garibaldi, via Mazzin. Nel 2012 al Centro Antiviolenza accolte 108 italiane e 96 straniere

In Italia ogni due giorni una donna viene uccisa. Migliaia sono molestate, picchiate, violentate da mariti, partner e familiari. Si chiama femminicidio ed è una strage. Educazione e sensibilizzazione per prevenire e contrastare queste violenze, ma anche informazione per aumentare la consapevolezza delle vittime per denunciare e fermare questo fenomeno, sono gli obiettivi della giornata internazionale contro la violenza alle donne, che ricorre il 25 novembre.

Quest’anno, Azienda USL e Provincia di Parma, con il patrocinio dei Comuni di Parma e Fidenza, insieme al Centro Antiviolenza e ad ASCOM, promuovono una serie di iniziative di sensibilizzazione e coinvolgimento dei cittadini in collaborazione con la cooperativa Giolli. Sabato 24 novembre, Giolli presenta una serie di azioni di “teatro di strada” (utilizzando tecniche di Teatro dell’Opresso): semplici, evocative, utili a scambiare opinioni su un tema così delicato e complesso, per raccogliere idee, punti di vista, con l’obiettivo, in particolare, di coinvolgere quante più persone possibili, soprattutto uomini.

A Parma, dalle 10 alle 13, le performances itineranti attraversano piazza Ghiaia, via Garibaldi, piazza Garibaldi, via Mazzini e, in caso di pioggia, i Portici del Grano. A Fidenza, dalle 17 alle 19.30, gli artisti saranno negli spazi adiacenti i bar del centro storico e in particolare, in via Berenini, via Cavour, piazza Garibaldi e via Gramsci. Proprio a Fidenza, i gestori dei bar, sensibilizzati e coinvolti da ASCOM, esporranno e distribuiranno il fiocco bianco, simbolo della giornata contro la violenza alle donne.

IL CENTRO ANTIVIOLENZA. Dal 1° gennaio al 31 ottobre 2012 230 donne si sono rivolte al Centro Antiviolenza di Parma. Il 92% delle donne accolte hanno subito violenza. Tra le donne che hanno subito violenza 108 sono italiane e 96 straniere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'obbligo di mascherine all'aperto e la chiusura dei locali: ecco il nuovo piano anti-Covid 19

  • Betoniera si ribalta in tangenziale: muore il conducente 31enne

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Coronavirus, a Parma cinque nuovi casi: tutti asintomatici

  • Inizia l'era Carli: idee e programmi del nuovo ds crociato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento