Il 24 e 25 settembre la Casa della Musica per le Giornate Europee del Patrimonio

Aperti gratuitamente i Musei della Casa della Musica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

“L’Italia tesoro d’Europa” è lo slogan con il quale anche quest’anno il nostro paese aderisce, insieme ad altri 49 Stati Europei, alle Giornate Europee del Patrimonio 2011 che avranno luogo il 24 e il 25 settembre prossimi. Le Giornate, fin dalla loro istituzione nel 1954, sono state apprezzate da tutti i cittadini che, attraverso questo momento di grande partecipazione, hanno avuto l’opportunità di conoscere lo straordinario patrimonio culturale europeo. L’iniziativa, nel corso degli anni, ha assunto una tale rilevanza che nel 1999 il Consiglio d’Europa e la Commissione Europea ne hanno fatto un’azione comune, con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio culturale, al fine di aumentare la consapevolezza dei cittadini nei confronti della grande ricchezza che la diversità culturale genera all’interno dell'Europa. Anche l’Istituzione Casa della Musica partecipa a questa grande festa europea, aderendo a queste due giornate così significative e al cui portato è così significativamente legata: e così, nelle giornate di sabato 24 e domenica 25 settembre prossimi, i suoi tre Musei della Musica (Museo dell’Opera, Casa del Suono e Museo casa Natale Arturo Toscanini) saranno aperti a ingresso gratuito. In queste “Giornate” in cui è l’intero patrimonio artistico e culturale europeo ad aprirsi al mondo, la Casa della Musica offre ai parmigiani o ai turisti una nuova possibilità per scoprire o riscoprire liberamente questi luoghi tanto affascinanti fornendo lo spunto per una riflessione su un aspetto così importante della nostra storia qual è la nostra tradizione musicale. Altre informazioni sull’attività della Casa della Musica su www.lacasadellamusica.it

Torna su
ParmaToday è in caricamento