menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiede un passaggio e viene stuprata nel sottopasso di via Trieste

Una donna di 31 anni, che stava chiedendo un passaggio per la stazione, è stata avvicinata da un 26enne ivoriano che, dopo averle offerto di comprare insieme della cocaina, l'ha strattonata, l'ha buttata a terra e ha abusato di lei: un passante ha chiamato i carabinieri

Stava chiedendo un passaggio per andare in stazione a Parma ed è stata avvicinata da un 26enne che le ha offerto di andare con lui a comprare una dose di cocaina: poi, una volta giunti nel sottopasso di via Trieste, l'ha strattonata, l'ha gettata a terra ed l'ha stuprata. Notte di terrore per una donna di 31 anni, che si trovava in quartiere San Leonardo nella serata tra il 15 ed il 16 settembre: la giovane era in strada e stava chiedendo un passaggio per recarsi presso lo scalo ferroviario. Ad un certo punto un giovane 26enne ivoriano l'ha avvicinata e le ha proposto di comparle della cocaina. La donna ha accettato: i due si sono spostati a piedi verso la zona della stazione ma giunti nel sottopasso di via Trieste l'uomo ha abusato di lei. Dopo averla strattonata con forza e gettata a terra l'ha stuprata.

Dopo qualche minuto un ragazzo, che stava passando per caso a piedi in zona, ha visto le due persone presenti all'interno del sottopasso: il 26enne chiudeva la bocca alla donna per impedirle di urlare. Il ragazzo ha chiamato i carabinieri: in quel momento la giovane è riuscita a liberarsi e a raggiungere il passante. I carabinieri dell'Aliquota Radiomobile, arrivati in pochi minuti sul posto, hanno arrestato il 26enne con l'accusa di violenza sessuale. Poco dopo che la ragazza era riuscita a liberarsi altre persone sono scese in strada in sua difesa, tenendo lontano l'uomo, che aveva abusato di lei. Anche quando sono arrivati i militari il giovane, che ora si trova nel carcere di via Burla, ha continuato a minacciare di morte la ragazza. 

Sul posto è arrivata un'ambulanza che ha trasportato la donna al Pronto Soccorso: le lesioni riscontrare dai medici sul suo corpo hanno confermato la violenza sessuale: i due non si conoscevano e l'uomo l'ha avvicinata, offrendola la droga, per poi abusare di lei. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento