Cronaca

Giovane picchiato, ferito con un coltello e rapinato da una baby gang: denunciato tunisino 

Il ragazzo era stato aggredito dal branco sul ponte Verdi: i carabinieri hanno identificato uno degli aggressori

Un giovane tunisino, che faceva parte della baby gang che il 15 novembre del 2020, ha picchiato, ferito con un coltello e rapinato un giovane nei pressi del ponte Verdi a Parma, è stato identificato dai carabinieri e denunciato. I militari della stazione di Parma Oltretorrente, infatti, sono riusciti a risalire all'identità di un ragazzo, denunciato per rapina aggravata e lesioni personali, che aveva partecipato al raid. La vittima, un cittadino senegalese, era stato avvicinato dal gruppetto violento, composto probabilmente da giovani e giovanissimi. Dopo averlo picchiato gli aggressori lo avevano anche ferito con un coltello, per poi rapinarlo del proprio cellulare. La vittima ha trovato poi riparo nella vicina caserma dei carabinieri, in via delle Fonderie. Le indagini sono ancora in corso per identificare i complici del tunisino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane picchiato, ferito con un coltello e rapinato da una baby gang: denunciato tunisino 

ParmaToday è in caricamento