menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giro d’Italia 2014, il 21 maggio l'11esima tappa partirà da Collecchio: presentato il Comitato

Il Giro d’Italia pedala verso Collecchio: il 21 maggio arriverà nel capoluogo per la partenza dell’undicesima tappa, Collecchio-Savona di 249 km. A Villa Soragna, situata all’interno del parco Nevicati, è stato presentato il Comitato Tappa

Il Giro d’Italia pedala verso Collecchio: il 21 maggio arriverà nel capoluogo per la partenza dell’undicesima tappa, Collecchio-Savona di 249 km. A Villa Soragna, situata all’interno del parco Nevicati, è stato presentato il Comitato Tappa che si interfaccerà con Rcs Sport, organizzatore della  corsa rosa, affinché la partenza della tappa si svolga al meglio e che si farà promotore di iniziative  collaterali che si svilupperanno nei mesi precedenti l’evento. 

A presentare i componenti del Comitato è stato Stefano Risoli, presidente del G.S. Virtus Collecchio, sodalizio a cui è stata assegnata la partenza. Si tratta di un gruppo che “collaborerà all’iter per arrivare al 21 maggio e che ringrazio per la spontanea partecipazione e passione dimostrata per la società. Si tratta di un’equipe frutto della collaborazione che il Comune di Collecchioe la Virtus hanno trovato per un evento che spero risulti più che gradevole per gli appassionati di ciclismo e non solo”. Vittorio Adorni, che è stato rilevante per creare le condizioni per la partenza di tappa, ha poi ricordato le due belle gare per elite e under 23 organizzate dalla Virtus e ha sottolineato l’importanza di una partenza. Corrado Cavazzini si è poi detto “orgoglioso e contento. Sono sicuro che tutta la popolazione parteciperà a questo evento che rimarrà nella storia di Collecchio”. Il comandante della Polizia Municipale dell’Unione Pedemontana Cristina Caggiati ha poi affermato che “il nostro servizio farà tutto il possibile per essere all’altezza: abbiamo le professionalità, la struttura e la forza organizzativa necessaria per cercare di fare in modo che tutto si svolga in maniera fluida e armonica”.

Entusiasta l’assessore allo Sport del Comune di Collecchio Silvia Dondi: “sono molto contenta di questa opportunità data al nostro territorio, alle aziende e alle attività commerciali. Sono certa che sarà un successo”. Il sindaco Paolo Bianchi ha poi evidenziato che “Collecchio si merita di essere onorato da un avvenimento di questo livello: è un paese importante per la provincia di  Parma per il suo sistema sportivo e per le sue industrie. Il Giro d’Italia è accolto con favore e darà  lustro al paese”. 

Al termine della presentazione è stato scoperto il pannello che sarà, come ha affermato Stefano Risoli, “il biglietto da visita che ci accompagnerà fino al 21 maggio”: un modo per presentare la tappa, la più lunga del Giro 2014, e per ricordare che nei mesi precedenti si parlerà sempre di corsa rosa con tanti eventi collaterali. Già annunciato lo spettacolo teatrale “Finisce per A” reso possibile grazie alla collaborazione tra Virtus, Avis Collecchio e teatro Crystal che andrà in scena al teatro collecchiese il 5 aprile. L’attrice Patrizia Bollini darà voce e corpo ad Alfonsina Strada, prima donna a partecipare e concludere il Giro d’Italia maschile nel 1924. 
 
 
 
 
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento