Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Piazzale della Pace

Giuseppe Verdi, anniversario della morte. Pizzarotti: "Per ricordarlo coinvolgere le aziende"

Le note di "Va pensiero" intonate dal coro della Corale Giuseppe Verdi e dal Coro del Teatro Regio, sotto la direzione del Maestro Martino Faggiani, hanno ricordato il 113° anniversario della morte di Verdi

Le note di “Va pensiero” intonate dal coro della Corale Giuseppe Verdi e dal Coro del Teatro Regio, sotto la direzione del Maestro Martino Faggiani, hanno ricordato, davanti al monumento di piazzale della Pace, dedicato a Giuseppe Verdi, il 113° anniversario della morte del Cigno di Busseto.

Alla cerimonia erano presenti tanti e le autorità cittadine. Giuseppe Verdi è stato ricordato dal sindaco Federico Pizzarotti, alla presenza del prefetto Luigi Viana, del Presidente del Club dei 27 Enzo Petrolini, del Presidente della Corale Verdi Andrea Rinaldi, di Maria Mercedes Carrara Verdi presidente dell’Istituto Nazionale Studi Verdiani e di Silvia Zanardi legale rappresentante del coro Teatro Regio di Parma. “La morte del Maestro – ha detto il primo cittadino – rappresenta un’occasione per riflettere su come ricordarlo in futuro, dopo il successo delle iniziative legate al Bicentenario verdiano del 2013. Solo facendo squadra – ha concluso – sarà possibile ricordarlo in modo adeguato grazie al coinvolgimento di aziende ed enti presenti sul territorio”.

Il presidente del Club dei 27, Enzo Petrolini, ha ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile la raccolta fondi in occasione del Galà verdiano dello scorso 29 ottobre in cui sono stati raccolti 16mila euro, donati alla Fondazione Casa Verdi di Milano. Andrea Rinaldi, presidente della Corale Verdi, ha proposto di ripristinare la consulta delle Associazioni musicali, mentre Maria Mercedes Carrara Verdi ha rivolto un invito ad avvicinare i giovani alla musica. Molti i cittadini che hanno partecipato alla commemorazione assieme ai rappresentanti di enti ed istituzioni, tra cui l’assessore alla cultura del Comune Laura Maria Ferraris,  i rappresentanti della Fondazione Arturo Toscanini, dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani, della Casa della Musica, del Conservatorio Arrigo Boito e di varie associazioni culturali e musicali cittadine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuseppe Verdi, anniversario della morte. Pizzarotti: "Per ricordarlo coinvolgere le aziende"

ParmaToday è in caricamento