Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Gli insegnanti residenti fuori regione potranno vaccinarsi in Emilia-Romagna

Francesca Marchetti: “Vaccinare il personale scolastico è una garanzia per tutti”

“Gli insegnanti residenti fuori regione potranno vaccinari in Emilia-Romagna, con le modalità attivate dall’Ausl di riferimento, come confermato dall’assessore alla sanità Raffaele Donini”. A dirlo è la consigliera regionale Francesca Marchetti dopo aver presentato un question time in aula per chiedere di garantire l’accesso alla vaccinazione a tutti i docenti scolastici, indipendentemente dalla residenza o dal luogo in cui eÌ prestato il servizio.

“Ho chiesto di individuare una linea condivisa con le Regioni per soluzioni uniformi su tutto il territorio nazionale – spiega Marchetti –. Dal 22 febbraio in Emilia-Romagna il personale scolastico ha iniziato le prenotazioni delle vaccinazioni contattando il proprio medico di base, ma sono emerse alcune problematiche, soprattutto nelle zone di “confine”, che è necessario risolvere. Diversi docenti non residenti in Emilia-Romagna non potevano accedere al vaccino, in quanto ogni Regione stabilisce tempistiche e modalità per la somministrazione. Dopo questa sollecitazione sono soddisfatta di questo passo avanti nella campagna vaccinale, i docenti in questa situazione potranno rivolgersi alle Ausl nel comune dove lavorano per prenotarsi seguendo le modalità di riferimento. Ritengo che la vaccinazione degli insegnanti, oltre a proteggere loro, costituisca anche un’indubbia garanzia per gli alunni, gli studenti, per i loro familiari e per l’ambiente sociale dove lavorano, anche per questo le Regioni avevano già posto la questione al Governo. Ad oggi sono stati vaccinati oltre 70mila docenti e con le nuove consegne di Astrazeneca, sarà possibile ultimare il target del personale scolastico nelle prossime settimane”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli insegnanti residenti fuori regione potranno vaccinarsi in Emilia-Romagna

ParmaToday è in caricamento