Golese, investimenti per le scuole. Alinovi: "400 mila euro per sistemare le strade"

Nella lista degli interventi prioritari per il Golese ci sono senza dubbio scuole e strade. Questo è emerso ieri nell'incontro tra i cittadini e la Giunta per il progetto "Il quartiere che vorrei"

Nella lista degli interventi prioritari per il Golese ci sono senza dubbio scuole e strade. Questo è emerso ieri nell'incontro tra i cittadini e la Giunta per il progetto "Il quartiere che vorrei". Un appuntamento atteso dai residenti che, nonostante la scarsa presenza di ieri nella sala teatro della Casa della Gioventù di Baganzola, hanno finalmente la possibilità di parlare faccia a faccia con chi li amministra. A dare una risposta ai problemi segnalati nel corso del primo incontro, sei mesi fa, c'erano Sauro Fontanesi in rappresentanza della Polizia municipale, il vicesindaco Nicoletta Paci e l'assessore all'Urbanistica Michele Alinovi. Assente invece l'assessore alla Cultura, Laura Ferraris.

Spazio quindi alle soluzioni proposte dai 5 Stelle. Prima di tutto le scuole: "Un intervento prioritario - ha spiegato Alinovi - è quello sulla scuola di Fognano che è sacrificata e ha diversi problemi, come l'assenza di laboratori. Servono 6 milioni e 800 mila euro e dovremmo riuscire a ottenere finanziamenti o un mutuo perché al momento non ci sono risorse per questo progetto. Stiamo comunque cercando di trattare con la curia, proprietaria dell'immobile, e sembra che sia ben disposta a collaborare". Invece sarà oggetto di lavori di manutenzione la scuola Campanini, su cui si investiranno 50 mila euro. Per la scuola Malpeli, dove l'urgenza è rappresentata soprattutto dall'assenza della mensa, si studia un progetto che prevede lavori per 80 mila euro. Infine per la scuola di Baganzola è stato chiesto un finanziamento al Ministero della Pubblica Istruzione, ma al momento non ci sono risorse. "In tutto per le scuole parmigiane stiamo investendo 2 milioni e 90 mila euro", ha precisato Alinovi.

Sono previsti finanziamenti anche per la manutenzione delle strade. Per la quella ordinaria ci saranno investimenti pari a 400 mila euro e riguarderanno: strada Baganzola; l'anello attorno allo svincolo per viale dei Mercati e il tratto del sottopasso prima dello svincolo per la tangenziale; via Cremonese; strada Fossa Cornazzano e strada San Rocco; via Gandhi nel quartiere di Fognano, e strada Vallazza. Ci sono poi seri problemi per i ponti che attraversano i canali: "Sono in condizioni drammatiche e servono interventi urgenti", afferma Alinovi. Sul piano di interventi pluriennale verranno investiti poco più 800 mila euro. Per i problemi che riguardano l'illuminazione stradale, carente in alcuni tratti che sono completamente al buio, l'assessore all'Urbanistica promette che si valuterà la possibilità di intervenire.

Per quanto riguarda il parco delle Raganelle, invece, i residenti segnalano che "è illuminato a giorno anche di notte ed è uno spreco perché non ci va nessuno, mentre si potrebbe spegnere e risparmiare per investire su altri progetti". Risponde l'assessore all'Urbanistica: "La nostra intenzione era quella di spegnere anche i grandi parcheggi di Spip 2, ma quando si toglie luce a una parte della città che non è recintata succedono cose inimmaginabili. Quindi dobbiamo essere sicuri che quando spegneremo le luci del parco nessuno ci entri per distruggere tutto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commercio e viabilità sono stati gli ultimi punti trattati. La Paci conferma che è stata accettata la richiesta dell'apertura di una farmacia e si valuta la sua realizzazione a Viarolo. Si interverrà, entro un anno, anche per risolvere il problema del traffico sostenuto in zona Eia e via Mulattiera, dove i camion percorrono la strada ad alta velocità. Mentre non sarà possibile realizzare una pista ciclabile che colleghi via Cremonese con via dei Mercati. Anche per il Golese, infine, non è mancato un simpatico intervento dal pubblico: "La Regione non permette troppe disinfestazioni di zanzare perché hanno un impatto molto forte, non possiamo adottare dei pipistrelli?". La Paci sorride e prende nota, se ne occuperà l'assessore Folli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento