Proteste a 5 Stelle. Ieri le famiglie, domani il presidio sotto i portici

Cinque Stelle. Tempi duri, tempi di proteste. Ieri il Comitato Famiglie ha protestato contro l'aumento delle rette per asili e materne. Domani 'La Piazza' sotto i portici del Grano in occasione del Consiglio comunale

La protesta del Comitato famiglie di ieri

Cinque Stelle. Tempi duri, tempi di proteste. Eletta a furor di popolo anche grazie ai voti degli scontenti e degli indignati il sindaco Federico Pizzarotti domani assisterà ad un flashback. Un presidio sotto i portici del Grano in occasione del Consiglio comunale. Come quelli contro l'amministrazione Vignali dopo lo scandalo corruzione. Tra i comitati e la giunta ormai gli accordi sono saltati e sono tornati i tempi della contestazione.

Ieri il Comitato Famiglie ha contestato Beppe Grillo e Federico Pizzarotti, domani i comitati di Parma, per l'occasione riuniti intorno a 'La Piazza', protagonista delle proteste contro Pietro Vignali, protesteranno contro il sindaco e la sua giunta in occasione del terzo incontro del Consiglio comunale per la discussione ed approvazione del Bilancio previsionale 2013.

Il Comitato Famiglie con passeggini vuoti alla mano e lo striscione 'Asili, materne. Tariffe alle stelle' hanno puntato il dito sulla decisione di cancellare il Quoziente Parma e di alzare le tariffe di asili nido e materne Giuliana Marcon, portavoce del comitato: "Gli aumenti hanno colpito tutti, non solo le famiglie più ricche. Ci sono famiglie che sono state costrette a togliere uno dei propri figli dal nido perché non se lo possono permettere. Hanno deciso di eliminare il Quoziente Parma senza prima parlare con le famiglie. E sarebbe questa la partecipazione di cui parlano tanto?".

DOMANI PRESIDIO SOTTO I PORTICI. Domani dalle 15 i cittadini e le cittadine dei comitati, riuniti nella vecchia 'Piazza' si incontreranno sotto i portici del Grano. "Pizzarotti stai con le banche o con la città?". E' questa la domanda che si pone il coordinamento. "Bilancio, il 5 febbraio torna la protesta de La Piazza sotto i Portici del Grano
Non è possibile che non fossero a conoscenza della situazione che è emersa, - afferma Andrea Bui, uno dei leader della protesta contro Vignali - anche le banche vanno messe sul banco degli imputati. Non possono condizionare le politiche della città, sostituirsi alla sovranità popolare senza rendere neanche conto del proprio operato. Se riproponiamo, come si sta facendo, lo stesso modello della gestione commissariale, ne usciremo a pezzi".


 

Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/protesta-portici-del-grano-la-piazza-5-febbraio.html
Leggi le altre notizie su: https://www.parmatoday.it/ o seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento