Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Oltretorrente / Strada Massimo D'Azeglio

Via d'Azeglio, striscione del Gap: "Una tragedia lunga 64 anni"

Gli attivisti del Gruppo di Azione per la Palestina hanno lanciato il messaggio per ricordare la situazione nei territori occupati da Istraele dal 1948: "Ci uniamo al dolore del mondo arabo, l'occupazione finirà"

Lo striscione del Gap in via d'Azeglio

Uno striscione appeso in via d'Azeglio, all'angolo con via Cocconi per ricordare la situazione in Palestina e l'inizio, 64 anni fa, dell'insediamento di Israele nei territorio palestinesi. Il messaggio 'Una tragedia lunga 64 anni, l'occupazione finirà' è stato lanciato dal Gruppo di Azione per la Palestina che in una nota spiega le ragioni della protesta. "Il Gruppo d'azione per la Palestina si unisce al dolore, alla rabbia e all'odio che in tutto il mondo arabo salgono ad ogni anniversario della Nakba, la tragedia, ovvero la cacciata della popolo palestinese dalla sua terra e l'instaurazione del regime di apartheid e di violenza sistematica sulla popolazione araba".

"Tornare al 1948 -prosegue la nota- ai giorni in cui l'occupazione fu legalizzata dai potenti della terra, ci permette di indicare con precisione i crimini e le responsabilità storiche di Israele e del sionismo, l'ideologia che  rappresenta le fondamenta dello stato israeliano. Nella ricorrenza della Nakba ricordiamo che, da 64 anni, generazioni di palestinesi hanno conosciuto solo la realtà dell'occupazione, con la sua violenza e i suoi soprusi; da 64 anni la stessa tragedia va in scena, giorno dopo giorno, diventando silenziosamente normale. Ma non lo è: questo nessuno lo deve dimenticare".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via d'Azeglio, striscione del Gap: "Una tragedia lunga 64 anni"

ParmaToday è in caricamento