Da lunedì 30 settembre la Guardia medica si trasferisce in via Rasori

Da lunedì 30 settembre, la guardia medica (o servizio di continuità assistenziale) lascia gli storici locali di via Abbeveratoia, per essere operativa dalle ore 20 nella nuova sede di via Rasori, nell'edificio all'ingresso dell'omonimo padiglione

Da lunedì 30 settembre, la guardia medica (o servizio di continuità assistenziale) lascia gli storici locali di via Abbeveratoia, per essere operativa dalle ore 20 nella nuova sede di via Rasori, nell’edificio all’ingresso dell’omonimo padiglione. Invariato il numero di telefono - che rimane lo 0521.292555 - e nessuna interruzione di servizio: il trasloco si svolgerà lunedì dalle 8 del mattino, finito l’ultimo turno nella vecchia sede.

I NUOVI LOCALI

I lavori di ristrutturazione realizzati dall’Azienda USL con una spesa di poco superiore ai 100.000 euro, coperta da un finanziamento statale, hanno visto, tra altro, una nuova suddivisione degli spazi. Si tratta di 100 metri quadrati che comprendono un ambulatorio per le prestazioni sanitarie, la sala d’attesa, due uffici e i locali di servizio. La struttura è priva di barriere architettoniche e tutti i locali sono dotati di condizionatori d’aria.

COSA OFFRE

Quattro medici nei turni diurni festivi e tre in quelli notturni sono a disposizione dei cittadini per risolvere quei problemi sanitari per i quali non è possibile attendere fino all’apertura dell’ambulatorio del medico di famiglia. In particolare, queste le prestazioni garantite dai professionisti gratuitamente: visite domiciliari urgenti; prescrizione di farmaci indicati per terapie non differibili o necessari alla prosecuzione della terapia la cui interruzione potrebbe aggravare lo stato di salute della persona; rilascio di certificati di malattia in casi di stretta necessità e per un periodo massimo di tre giorni; proposta di ricovero in ospedale.

ORARI DI APERTURA

Il servizio è attivo di notte: dal lunedì alla domenica, dalle 20 alle 8; di giorno: nei prefestivi, dalle 10 alle 20 (al sabato dalle 8 alle 20) e nei festivi, dalle 8 alle 20. Si ricorda ai  cittadini che non è appropriato rivolgersi alla guardia medica per ottenere la prescrizione di visite e/o esami specialistici e per problemi di emergenza-urgenza sanitaria: in quest’ultimo caso occorre chiamare il 118.

I DATI DI ATTIVITA’ DELLA SEDE DI PARMA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel 2012, oltre 24.700 persone si sono rivolte a questo servizio: quasi 2.800 hanno ricevuto una visita domiciliare (di cui circa 1.000 nelle ore notturne); oltre 13.000 una visita ambulatoriale e circa 8.900 consigli telefonici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento