menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecco chi è Guido Fanelli, il luminare della terapia del dolore ai domiciliari

Secondo l'accusa sarebbe "il perno di un articolato sistema corruttivo realizzato per incamerare somme di denaro e beni di ingente valore, attraverso l'asservimento delle funzioni pubbliche agli interessi commerciali di alcune case farmaceutiche"

Le accuse nei suoi confronti, ancora tutte da confermare, sono pesantissime: associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e al riciclaggio, attuata nel campo della sperimentazione sanitaria e della divulgazione scientifica per favorire le attività commerciali di aziende farmaceutiche nazionali ed estere. Guido Fanelli è un luminare della terapia del dolore a livello nazionale e non solo: direttore della Seoconda Anestesia e Terapia Antalgica dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. La complessa indagine, come si legge negli atti  "ha consentito di individuare un importante dirigente sanitario pubblico, già estensore tecnico della Legge sulla Terapia del Dolore e titolare di una pluralità di incarichi a livell nazionale, con podestà decisionale in merito di ricerca scientifica come il perno di un articolato sistema corruttivo realizzato per incamerare somme di denaro e beni di ingente valore, attraverso l'asservimento delle funzioni pubbliche agli interessi commerciali di alcune case farmaceutiche, interessate a creare una propria zona di influenza sui pubblici ufficiali per la diffusione illecita dei relativi prodotti farmaceutici".

LA BIOGRAFIA - Direttore della struttura complessa 2a Anestesia, rianimazione e terapia antalgica (Dipartimento Chirurgico generale e Specialistico) dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma Guido Fanelli si laurea in Medicina e chirurgia nel 1983 presso l’Università degli studi di Milano, dove consegue nel 1986 la specializzazione in Anestesiologia e rianimazione. Dal 1986 al 2001 ha prestato servizio all’Ospedale San Raffaele di Milano, dove è stato anche coordinatore responsabile del blocco operatorio multidisciplinare centrale e dell’organizzazione di Aps (Acute Pain Service), ambulatorio generale preoperatorio di anestesia e servizio sedazione extra sala operatoria (Seo).

Dal 2002 dirige la struttura complessa Anestesia, rianimazione e terapia antalgica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Dal 2004 è professore ordinario di Anestesiologia e rianimazione della facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università di Parma e direttore della scuola di specializzazione in Anestesia e rianimazione.

Dal 2008 è relatore del Piano oncologico nazionale; esperto del Consiglio superiore della sanità per la terapia del dolore e e delle cure palliative; componente della commissione Programmazione e presidente della commissione Terapia del dolore e cure palliative del Ministero della Salute; direttore scientifico del progetto Medicina perioperatoria dell’assessorato alla Saniotà della Regione Emilia-Romagna. Nel 2009 è stato responsabile dell’unità di crisi per il virus H1N1 dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Dal 2010 coordina la commissione per l’attuazione della legge 38 per la relazione al Parlamento e la conferenza Stato-Regioni.

Intensa l’attività didattica, in particolare sull’anestesia loco-regionale e il dolore post-operatorio, svolta fin dal 1988 presso l’Università di Milano, l’ateneo Vita e salute dell’Ospedale San Raffaele, la School of Medicine della Texas University e in numerose scuole di specializzazione.

Autore di 241 pubblicazioni – di cui 116 con Impact Factor – e 19 libri o capitoli in libri, Guido Fanelli ha partecipato come invited speaker a oltre 100 congressi nazionali e internazionali.

È referente per l’Agenzia italiana per il farmaco. Membro di numerose società scientifiche, fa parte della Commissione permanente della Siaarti (Società italiana anestesia, analgesia, rianimazione e terapia intensiva) per i rapporti con le società scientifiche estere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento