menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nascondeva una panetta di hashish negli slip: arrestato pluripregiudicato 31enne

Il giovane è stato fermato dagli agenti delle volanti della Questura di Parma a bordo di un'automobile con altri amici. La ragazza alla guida aveva virato bruscamente alla vista della pattuglia, una manovra che ha creato i primi sospetti..

Gli agenti delle volanti hanno effettuato un arresto con l'accusa detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti di un pluripregiudicato di 31 anni, nato a Foggia e residenti a Solarolo Rainerio, in provincia di Cremona. Aveva nascosto una panetta di hashish da 97,4 grammi negli slip. 

Il giovane è stato bloccato in compagni di due amici, una ragazza di 19 anni, nata a Parma, residente a Casalmaggiore e un ragazzo sempre di 19 anni, nato a Montecchio e residente a Sabbioneta, entrambi disoccupati e senza precedenti penali. I tre sono stati notati nel tardo pomeriggio di venerdì 17 luglio da una pattuglia delle volanti che effettuavano controlli di routine nella zona di via Colorno. Si trovavano a bordo di una Fiat, modello Grande Punto, guidata dalla ragazza. Alla vista della polizia la macchina ha invertito bruscamente il senso di marcia e ha cambiato giro. Gli agenti si sono insospettiti e hanno deciso di seguire l’auto, che nel frattempo stava tornando su via Colorno, passando da un’altra strada. Gli agenti hanno immediatamente bloccato l’auto con i tre a bordo e hanno effettuato un controllo. Subito hanno trovato un coltello a serramanico la cui lama emanava forte odore di hashish. In seguito hanno deciso di perquisire il pregiudicato, avendo scoperto da un rapido controllo su di lui che il trentunenne aveva precedenti per detenzione e spaccio, furto, danni in concorso con altri e truffe all’assicurazione.

In quel contesto hanno rinvenuto la panetta di hashish e hanno immediatamente arrestato il giovane, la cui pena detentiva è già stata convalidata e che ha l’obbligo di firma dai carabinieri in attesa del processo a suo carico, che si terrà a settembre. I suoi due amici sono invece stati denunciati a piede libero con l’accusa di possesso di strumento atto ad offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento