menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"I buchi nei muri nel sottopasso della stazione? Sono nascondigli per la droga"

La denuncia di un lettore della situazione in stazione, tra cattivi odori, spaccio di sostanze stupefacenti e scarsa igiene

Cattivi odori, spaccio di droga e condizioni igieniche precarie. Un lettore denuncia la situazione di degrado nel sottopasso della stazione ferroviaria di Parma. 

"Il sottopasso di collegamento tra il terminal dei bus ed i binari della stazione ferroviaria-stazione stessa, è trasandato e malfamato, abbandonato a sè stesso. Quel sottopasso è ormai diventato un vespasiano a cielo aperto, quindi non vi dico il cattivo odoro che purtroppo si è costretti a sopportare quando si corre per attraversare il più velocemente possibile il sottopasso per evitare di morire dall'odore nauseante, presente anche sulle scale per l'accesso ai binari. Sono presenti anche dei buchi nei muri, che ormai sono diventati dei veri e propri nascondigli per la droga. Di giorno passi rischiando di morire di infezioni e odore nauseabondo, di notte passi e rischi invece di rimanerci secco per coltellata. Inutili sono le telecamere. È necessario un intervento immediato, prima di tutto pulendo e togliendo il tanfo insostenibile, in secondo luogo mettendo un presidio di guardie giurate. È questa la Parma di Pizzarotti? È questa la Parma che vogliamo offrire ai turisti oltre che hai pendolari? È questa la Parma Capitale della Cultura? Io spero che ci sia un intervento immediato da parte di chi vuole allungare piste e costruire centri commerciali bibblici, perché si parte dalle cose semplici per arrivare alle cose complesse. Un bravo amministratore dovrebbe partire da cose semplici". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento