Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

I clienti parlano e fanno arrestare i loro pusher di cocaina, in 3 anni 1.800 dosi e 74 mila euro: due arresti

Due giovani di origine dominicana sono finiti in carcere dopo le indagini coordinate dalla Procura: clienti parmigiani tra i 18 e i 50 anni. Secondo il Gip svolgevano lo spaccio "in modo sostanzialmente professionale con grandi disponibilità di droga"

Spacciavano cocaina in strada da anni. I carabinieri hanno verificato lo smercio di circa 1.800 dosi in tre anni, per un guadagno illecito di oltre 74 mila euro. Una vera e propria fabbrica della droga, messa in piedi -secondo l'accusa- da due giovani di origine dominicana che gestivano una grossa fetta di clienti parmigiani, tra i 18 ed i 50 anni. Sono stati proprio i consumatori, tutti segnalati in Prefettura come assuntori, a parlare e fornire dettagli e conferme agli inquirenti, che stavano indagando sui due spacciatori. Li hanno anche riconosciuti in foto: grazie a queste preziose indicazioni ed al lavoro investigativo è stato possibile verificare la cessione di quasi 2 mila dosi di cocaina in strada. Il Gip della Procura della Repubblica di Parma ha emesso l'ordinanza di custodia cautelare in carcere il 26 febbraio. 

L'indagine è nata da un controllo in strada effettuato il 12 novembre del 2018 nei confronti di uno dei due giovani, sorpreso in via Grola con 6 grammi di cocaina: in quella circostanza il pusher aveva cercato di scappare, scagliando la sua bicicletta contro i carabinieri. Da quel giorno, controllando le utenze telefoniche del pusher i militari sono riusciti a ricostruire la rete dei clienti, per poi trovare conferma nelle loro parole. Dalle indagini è emerso che ai singoli consumatori, ormai clienti abituali, nel corso del tempo erano state spacciate anche 200 dosi di cocaina. Secondo il Gip i due arrestati "svolgevano l'attività di spaccio di cocaina in modo sostanzialmente professionale con notevoli guadagni ed elevata disponibilità di droga". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I clienti parlano e fanno arrestare i loro pusher di cocaina, in 3 anni 1.800 dosi e 74 mila euro: due arresti

ParmaToday è in caricamento