I Nas di Parma sequestrano 2 mila integratori alimentari

Blitz all'interno del deposito di un'azienda che si occupa di commercio online

Un'ispezione igienico sanitaria dei Nas ha portato al sequestro di numerose confezioni di integratori. Gli operatori hanno tolto i prodotti dalla commercializzazione per effettuare ulteriori accertamenti. E' quanto emerge da un blitz, effettuato dai Nas di Parma all'interno di un deposito di un'azienda che si occupa di commercio online. Gli integratori alimentari sequestrati sarebbero poco più di 2 mila. I militari, dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, hanno messo in atto il provvedimento poichè il prodotto è sospettato di "contenere dei principi farmacologicamente attivi", si legge in una nota. Secondo le prime informazioni il valore della merce sequestrata sarebbe di circa 63 mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

Torna su
ParmaToday è in caricamento