I Nas di Parma sequestrano 37 chili di prodotti in un forno

Multa di 3 mila euro: gli alimenti erano privi delle indicazioni per la tracciabilità

I carabinieri del Nas di Parma hanno sequestrato ben 37 chilogrammi di prodotti alimnetari, dolci e pasta ripiena, all'interno di un forno a Reggio Emilia. I prodotti erano contenuti all'interno di sacchetti privi di qualsiasi informazione di rintracciabiltà, tra cui l'indicazione della provenienza, la data di confezionamento e di scadenza. Gli alimenti sono stati sequestrati: all'interno dei locali sono state anche registrare condizioni igienico-sanitarie scarse: erano presenti muffe e scostature nell'intonaco. I Nas hanno elevato una multa di 3 mila euro al titolare del forno: i prodotti sequestati valgono qualche centinaia di euro.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento