I Nas sequestrano mezzo quintale di prodotti irregolari in un ristorante cinese

I militari hanno trovato unto, sporco e ragnatele in cucina e nella dispensa: multe per 3.200 euro

Controlli dei carabinieri del Nas di Parma all'interno di alcuni locali aperti al pubblico. In particolare hanno rilevato numerose irregolarità all'interno di un ristorante cinese di Parma. Oltre alla presenza di mezzo quintale di prodotti alimentari privi di rintracciabilità, trovati all'interno di sacchetti senza nessun riferimento alla data di produzione e di congelamento, oltre che alla provenienza, sono state accertate violazioni alle norme igienico-sanitarie. I militari hanno sequestrato i prodotti alimentari, carne e ittici: in cucina e nella dispensa sono state trovate della ragnatele, oltre allo sporco e all'unto. Per il titolare è scattata una multa di 3.200 euro mentre i prodotti sequestrati avevano un valore commerciale di 1.500 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento