I Nas sequestrano 'salami di Parma' abusivi in un ditta per 40 mila euro

Multe per 4 mila euro

I carabinieri del Nucleo per la Tutela della Salute hanno sequestrato a Parma oltre 2.000 insaccati sotto vuoto etichettati con la dicitura «salame Parma», evocativa del celebre «prosciutto di Parma», in violazione delle norme sulla tutela delle denominazioni dei prodotti Dop e Igp. La ditta è stata sanzionata per 4 mila euro, mentre il valore dei prodotti sequestrati è di 40 mila euro. Altri controlli sono stati condotti a Salerno, Pescara ed Aosta. 

"Le ispezioni e le attività investigative avvengono durante tutto l’anno in modo costante, ma si intensificano in corrispondenza delle festività più importanti, come quelle natalizie", spiega all’Ansa il Comandante dei Carabinieri per la Tutela della Salute, Adelmo Lusi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Il voto in provincia: Borgonzoni batte Bonaccini in 42 Comuni su 44

  • Scontro frontale a Botteghino: muore un 33enne di Pilastrello

Torna su
ParmaToday è in caricamento