Cronaca

I parmigiani bocciano l'ipotesi lockdown: "Colpo letale per l'economia della città"

"Si rischia la rivolta sociale: la gente è arrabbiata e i gestori dei locali sono alla canna del gas"

Cittadini in piazza Garibaldi foto: Antonio Nunno

I parmigiani si schierano contro l'ipotesi del nuovo lockdown, proposto dal consulente del Ministero della Salute Walter Ricciardi e in merito al quale il Governo Draghi dovrà prendere una decisione, che ricadrà anche sul nostro territorio. È questa la tendenza che abbiamo verificato in praticamente tutte le persone sentite sull'argomento.

"Credo davvero che stiano scherzando: dopo mesi e mesi di sacrifici, soprattutto da parte di chi gestisce negozi, locali ed altre attività, decretare un nuovo lockdown sarebbe la botta finale per la nostra economia, già duramente colpita dalla crisi dovuta alle restrizioni" commenta un'insegnante precaria, che si è spostata a Parma per lavoro.

"Sarebbe lo choc finale per la città di Parma e per la nostra provincia, penso soprattutto alla montagna, anche dopo la decisione di rinviare l'apertura degli impianti al 5 marzo" sottolinea il proprietario di un negozio che in questi giorni ha la possibilità di tenere aperto.

"Un lockdown totale? Sarebbe insopportabile per i parmigiani e per chi ha delle attività già oggi al collasso. Ora che iniziano ad incassare qualcosa li vorrebbero fare di nuovo chiudere? No, non credo che anche questa volta starebbero zitti" racconta un pensionato che sta seguendo ogni giorno le notizie sul nuovo governo Draghi.

"Speravo in un miglioramento sostanziale dopo il cambio di governo ma ho già capito che non sarà così: spero che si opponga a questa proposta del lockdpwn" dice un altro sostenitore del nuovo governo.

"È semplicemente impensabile una soluzione di questo tipo. Si rischia la rivolta sociale dei cittadini e di chi non ha più soldi, di chi non sa come pagare le spese e sta per essere sfrattato dopo aver perso il lavoro" è una delle altre voci che abbiamo raccolto.

"Non sono d'accordo sull'ipotesi lockdown totale anche se per un periodo breve. Mi ricordo marzo dell'anno scorso: non voglio che si ritorni in quella situazione. Dopo un anno la gente è davvero stanca ed arrabbiata".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I parmigiani bocciano l'ipotesi lockdown: "Colpo letale per l'economia della città"

ParmaToday è in caricamento