Cronaca

I parmigiani protestano per la conferma della zona arancione: "Speriamo di tornare gialli al più presto"

Le opinioni il giorno dopo la conferma delle regole fino al 3 dicembre, dal coprifuoco al divieto di spostamento tra Comuni

Parma rimarrà in zona arancione almeno fino al 3 dicembre. La decisione, che era nell'aria negli ultimi giorni, è stata confermata dall'ordinanza del presidente della Regione Stefano Bonaccini. Nel nostro territorio, quindi, saranno valide ancora le regole delle ultime settimane, ovvero il divieto di spostamento tra Comuni e il coprifuoco alle ore 22. Per quanto riguarda i negozi, invece, c'è stata una variazione e già da oggi, 28 novembre, sono in vigore le nuove norme che consentono ai negozi di vicinato di tenere aperto anche la domenica.

"Credo che sia stata una scelta efficace, è necessario contenere ancora il numero di contagi e soprattutto di morti quindi si tratta di una conferma necessaria" è la prima voce che raccogliamo la mattina di sabato in centro storico. I parmigiani dovranno ancora restare nel proprio comune e non potranno uscire, se non per motivi di salute o di lavoro. "Secondo il divieto di spostamento tra comuni non ha senso: non lo aveva prima e non lo ha adesso. Non posso andare a Collecchio per recarmi in un negozio; non vedo cosa cambi se le misure di sicurezza sono rispettate" sottolinea una ragazza appena uscita da un negozio del centro storico. "Sono convinto che per noi la zona arancione ormai non abbia più senso: lo ha detto ieri anche l'assessore regionale Donini durante la diretta Facebook: i dati sanitari dicono che possiamo tornare in zona gialla. Io spero solo che non facciano altri scherzi e che dal 3 dicembre si possa almeno uscire dal proprio comune" rivela un giovane che si mostra preoccupato per i contagi che, comunque, ogni giorno si verificano anche sul nostro territorio. "E' chiaro che sarebbe auspicabile che i casi diminuiscano ma, secondo le regole del Governo, dovremmo rientrare in zona gialla, non capisco perchè non si faccia". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I parmigiani protestano per la conferma della zona arancione: "Speriamo di tornare gialli al più presto"

ParmaToday è in caricamento