menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I progetti di mobilità sostenibile e sicurezza stradale per il 2015

Ammonta a 200 mila euro l'importo stanziato dal Comune per progetti volti a favorire la mobilità sostenibile, quindi alternativa all'uso dell'auto privata come bici e mezzi pubblici.

Ammonta a 200 mila euro l'importo stanziato dal Comune per progetti volti a favorire la mobilità sostenibile, quindi alternativa all'uso dell'auto privata come bici e mezzi pubblici. Per questo sono stati programmati interventi che riguardano la messa in sicurezza di attraversamenti ciclabili e pedonali, carreggiate pericolose, incroci, l'eliminazione di interferenze ciclabili su strade ad alto traffico, sulla base di esposti e segnalazioni ricevute dai cittadini e sui dati di incidentalità registrati dalla Polizia Municipale.

Per quanto riguarda la messa in sicurezza degli attraversamenti ciclabili e pedonali, è prevista la realizzazione di un attraversamento pedonale rialzato in via Sidoli, prima dell'intersezione con via Copernico ed prolungamento dell'isola spartitraffico esistente, con l'installazione di rallentatori ottici. Verrà realizzato un attraversamento pedonale e ciclabile rialzato in via XXIV Maggio al posto di quello esistente, garantendo la sicurezza della pista ciclabile e del percorso pedonale con l'ampliamento del marciapiede sul lato ovest dell'attraversamento stesso. Nuovo attraversamento pedonale rialzato anche in strada Argini Parma e potenziamento dell'illuminazione per migliorare la visibilità notturna. In viale Rustici è prevista un'isola sparti traffico centrale in corrispondenza dell'attraversamento pedonale con il potenziamento dell'illuminazione e marker luminosi a led sia sulla testata dell'isola sparti traffico che lungo la pavimentazione stradale, previsti anche rallentatori ottici.

In programma anche interventi di messa in sicurezza e traffic calming nelle vicinanze di siti sensibili: plessi scolastici e centri abitati. Fra le misure adottate, la regolamentazione della velocità ai 50 e l'apposizione di un dosso limitatore in ingresso da sud all’abitato di Malandriano in Strada Bassa Nuova. Inoltre verrà limitata ai 30 chilometri all'ora, la velocità, con posizionamento di un dosso limitatore, in Strada Principale di Beneceto in arrivo al plesso scolastico appartenente alla scuola Albertelli/Newton, creando una “Zona 30” intorno allo stessa. Altroattraversamento pedonale rialzato in Via Brunelleschi, per ridurre la velocità attorno al plesso scolastico de “La Salle” in Via Berzioli e mettere in sicurezza l’attraversamento pedonale. E’ prevista la riduzione della velocità ai 30 chilometri orari. L'attraversamento pedonale rialzato in Strada Bassa dei Folli in abitato di Porporano ha lo scopo di ridurre la velocità dei veicoli in transito e mettere in rete il percorso pedonale esistente a sud e la riduzione della velocità ai 30 chilometri ora consente maggior sicurezza per l’intero abitato di Porporano.

La messa in sicurezza di incroci critici prevede interventi di sistemazione a rotatoria all'incrocio di piazzale Sicilia e la sistemazione a rotatoria definitiva di quella temporanea posta all'intersezione tra via De Chirico – via Picasso.

E' prevista la messa in sicurezza di interferenze ciclabili su strade ad elevato traffico per ridurne la pericolosità. In questo programma rientra la messa in sicurezza della pista ciclabile via San Leonardo, ingresso parcheggio Rugby, con la riconfigurazione dell’intersezione su Via San Leonardo stessa. A cui si aggiunge la messa in sicurezza pista ciclabile all'intersezione Via Paradigna – Via Mazzacavallo con l'allargamento del marciapiede esistente e la creazione di un percorso pedonale rialzato. Anche per la frazione di Baganzola è previsto un intervento importante, finanziato a parte, con la realizzazione di un passaggio pedonale rialzato sulla strada provinciale all'interno del centro abitato, all'altezza del civico 163.

L' assessore Folli a questo proposito dichiara “Si tratta di una serie di interventi che danno una risposta alla richiesta di maggior sicurezza e tutela degli utenti deboli quali sono i ciclisti e i pedoni, realizzati sulla base di segnalazioni ricevute in questi mesi dal mio assessorato. Particolare attenzione è stata rivolta ai plessi scolastici dove è nostra intenzione nel corso del prossimo anno procedere con ulteriori interventi.”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento