menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I ristoranti stellati di Parma nella Guida Michelin

Al Tramezzo perde la stella...

I ristoranti stellati della nuova Guida Michelin 2017 tra Parma e provincia sono quattro. Esce però il Tramezzo dalla lista, dopo la perdita della stella, rafforza la sua candidatura Parizzi in strada della Repubblica e c’è anche l’Inkiostro: una stella ciascuno, sinonimo di “cucina di grande qualità”. 
In provincia si distinguono l’Antica corte Pallavicina dello chef Massimo Spigaroli, a Polesine Par-mense, e la Stella d’oro a Soragna. 
Da Parizzi “vi troverete riferimenti parmigiani, ma anche una creatività sofisticata ed intelligente che reinterpreta con stile classici italiani e internazionali”. Nel menu asparagi e ricotta di mugola, bigoli al torchio con ragù di polipo e crema di asparagi, misto di pesce cotto nel vaso con cous cous alle ver-dure. Carta dei vini particolarmente attraente. Si spende dai 50 ai 70 euro circa.
 Inkiostro: Tegolini di bianco d’uovo, crema di parmigiano e tartufo nero, ostriche leggermente affu-micate, crema di pistacchio, olio di ginepro e spirale d’uovo cotto a freddo, elementi piccanti e citrici. In via San Leonardo. Da 75 a 140 euro.

Locanda Stella d’oro: “Nelle terre verdiane, l’ambiente offre tutto il sapore e la magia di una trattoria. E neppure la cucina se ne discosta tanto, è la tradizione personalizzata”. Costa dai 50 agli 80 euro circa.

Antica corte Pallavicina: “Uno dei templi del culatello di cui vi mostreranno la suggestiva cantina per la stagionatura”. A Polesine, in strada del Palazzo due torri. Si spende dai 60 ai 160 euro.

Osteria del 36 in via Saffi, dove spiccano le specialità parmigiane: tortelli d’erbette e petto d’anatra caramellato all’aceto balsamico. Dai 30 ai 60 euro. 

Shakespeare in via Goito, con una “cucina tutta votata ai classici emiliani con qualche inserimento di pesce. Costa dai 30 ai 50 euro.

Ai Due Platani, in via Budellungo: “Cucina emiliana dove spiccano i salumi, i tortelli di erbette, il ge-lato alla crema mantecato al momento”. Giudizio: “Memorabile”. Si parte da 29 euro fino a un mas-simo di 50.

A Fidenza, Podere San Faustin. Prezzi dai 29 ai 55 euro. Dai tortelli di zucca alla coscia d’oca, “per finire con sontuosi, imperdibili dolci”. 

L’osteria del Castellazzo. “È una storia di passione e caparbietà della giovane titolare, laureata in lettere e poi convertitasi alla passione per la cucina”. Spesa dai 27 ai 47 euro.

Romani, in via dei Ronchi a Vicomero. Si spende dai 22 ai 55 euro.

A Calestano la Locanda Mariella, in località Fragnolo: costa tra i 24 e 46 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: scuole di Parma e provincia vicino al rischio chiusura

  • Cronaca

    Covid: a Parma quasi 46 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento