Le Iene tornano a Parma per smascherare 'La Setta della psicologa'

Secondo quanto ricostruito nel servizio di Matteo Viviani, andate in onda ieri sera, gli incontri proposti dalla psicologa parmigiana si svolgerebbero in un atmosfera tra il mistico ed il religioso

Ieri sera la trasmissione di Italia Uno 'Le Iene' ha mandato in onda un servizio realizzato a Parma che riguarda una psicoterapeuta parmigiana che lavora in centro che, secondo quanto riportato del servizio realizzato grazie all'aiuto di un cliente di Parma della professionista e di un altro cliente, metterebbe in atto procedure non corrette. Il titolo del servizio infatti 'La setta della psicologa' è esplicativo.

IL VIDEO: 'LA SETTA DELLA PSICOLOGA'

Ora la persona coinvolta potrà replicare alla trasmissione televisiva. Secondo quanto ricostruito nel servizio di Matteo Viviani gli incontri proposti dalla psicologa parmigiana si svolgerebbero in un atmosfera tra il mistico ed il religioso con riferimenti diretti a questi temi. Con tanto di angeli e preghiere come metodo di indagine psicologica. La parte più di azione del servizio è quella dove l'inviato delle Iene cerca di porre alcune domande alla psicoterapeuta che cerca invece di sottrarsi, andandosene in bicicletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento