Il Primo Maggio è la sicurezza sul lavoro

Il segretario generale di Cisl Emilia Romagna, Giorgio Graziani è stato protagonista del comizio in Piazza Garibaldi

La festa dei lavoratori ha inizio a Parma con il tradizionale corteo del 1° Maggio. Una sfilata che parte da Piazzale Santa Croce e coinvolge tanti partecipanti. Molte le istituzioni presenti: dal sindaco Federico Pizzarotti (tornato dal suo viaggio negli Stati Uniti), agli assessori, con la banda musicale Giuseppe Verdi che ha eseguito "Bella Ciao". La passeggiata è continuata nel cuore dell'Oltretorrente, in Via D'Azeglio, prima di arrivare in centro e passare davanti al Teatro Regio. Il solito omaggio al Partigiano prima di arrivare alla lapide dei Caduti. Lungo il cammino sono stati distribuiti dei fiori rossi e i presenti hanno esposto le classiche bandiere della pace, con i simboli di Pci, Rifondazione comunista. In Piazza Garibaldi si è tenuto il tradizionale comizio che ha visto protagonista il segretario regionale di Cisl Giorgio Graziani che ha snocciolato i dati relativi alla sicurezza sul lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sepe cuore d'oro: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

  • Coronavirus, manca la manodopera per la coltivazione dei pomodori: ecco come candidarsi

  • Coronavirus - Parma piange altri 14 morti, 48 nuovi casi: il totale arriva a 2.365

  • Coronavirus: muore a 60 anni l'attivista dei 5 Stelle Cinzia Ferraroni

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus: muore a 54 anni Roberto Bocchi

Torna su
ParmaToday è in caricamento