Il sindaco Pizzarotti all'incontro "Contro le mafie: dalla parte delle vittime"

"Incontri come questo sono importanti per approfondire queste tematiche e non abbassare mai la guardia anche quando i segnali non sono così evidenti e manifesti"

Questa mattina, 15 marzo, il sindaco Federico Pizzarotti ha portato il suo saluto a Palazzo del Governatore all'evento "Contro le mafie: dalla parte delle vittime", organizzato dalla Prefettura di Parma, in collaborazione con Libera Parma. "La riconoscibilità del fenomeno delle infiltrazioni mafiose - ha esordito il sindaco Pizzarotti - cambia a seconda del contesto territoriale in cui avviene: incontri come questo sono importanti per approfondire queste tematiche e non abbassare mai la guardia anche quando i segnali non sono così evidenti e manifesti". 

Il convegno si inserisce nell'ambito delle iniziative previste per la "XXIII Giornata nazionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie", la cui manifestazione regionale si svolge quest'anno a Parma, organizzata dalle associazioni Libera e Avviso pubblico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l'introduzione del Sindaco e l'intervento del Prefetto di Parma Giuseppe Forlani sono seguiti gli approfondimenti del Prefetto Vincenzo Panico, Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso e dei reati internazionali violenti, di Elena Buccoliero, direttrice Fondazione Emiliano-Romagnola per le vittime dei reati, e di Chiara Scivoletto, professoressa dell'Università di Parma. L'incontro è stato moderato dal giornalista Marco Balestrazzi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Coronavirus, 3 giugno: ecco cosa potranno fare da oggi i parmigiani

Torna su
ParmaToday è in caricamento