menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il virus circola ancora, io l'ho avuto e l'ho scoperto per caso"

La testimonianza di una paziente: "Avevo perso gusto e olfatto"

Il virus circola ancora, non dobbiamo abbassare la guardia”. Lo dice Diana (nome di fantasia), l’ha contratto nella cosiddetta seconda ondata. “Dicono che sia mutato, che non sia lo stesso di sempre. Ma io l’ho avuto. Avevo perso olfatto e gusto, non sono andata in ospedale – per fortuna – e me ne sono accorta per caso. Dovevo uscire fuori regione, per scrupolo, visto che avrei dovuto incontrare i miei genitori, ho fatto il test sierologico. Nel mio sangue c’erano tracce di virus, ho pensato che potesse risalire al mese di marzo, quando ho avuto avuto lievi sintomi. Sono stata messa in quarantena, ho dovuto aspettare i canonici quattordici giorni prima di muovermi. Quando uno dei due valori è positivo, come nel mio caso è stato riscontrato dal test (al costo di 30 euro) l’Asl di Parma ti induce a fare il tampone (gratuitamente). Il risultato positivo mi ha costretta a rimanere lontana dagli affetti. La traccia del virus è comparsa anche a distanza. Forse non ero più infettiva, avevo probabilmente una carica bassissima. Ma c’era.  Probabile che sia in una forma più lieve – per lo meno a me ha preso così – ma c’è ancora gente ricoverata per insufficienze respiratorie al 50%. Le attenzioni e il distanziamento sono andate a buon fine, hanno limitato il propagarsi – già dilagante – del virus. Non abbassiamo la guardia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 58 casi e 2 decessi

  • Sport

    Parma-Samp LE ULTIME | Conti è pronto, Kucka nel tridente

  • Cronaca

    Allerta meteo, monitoraggio fiume e corsi d'acqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento