Via Po: di nuovo imbrattata la lapide dei partigiani

Per la seconda volta il marmo dedicato alle vittime civili del bombardamento alleato, messa dai partigiani, è stata danneggiata da ignoti con alcune scritte sopra i nomi delle persone colpite

E' stata di nuovo imbrattata la lapide in via Po dedicata alle vittime del bombardamento degli alleati del 10 luglio del 1945, durante la seconda Guerra Mondiale, messa dai partigiani in via Po nel 1954, in ricordo di quella strage di civili.

La lapide, posta nel quartiere Montanara, al centro delle polemiche per la presenza della sede neofascista di Casa Pound, è stata danneggiata con alcune scritte, proprio sui nomi delle persone che in quell'occasione trovarono la morte. La lapide, già imbrattata nel giugno del 2011 con scritte dispregiative, poi ripulita, è stata presa di mira la seconda volta.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

  • Parma-Carli, incontro positivo: strategie e richieste

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento