Via Po: di nuovo imbrattata la lapide dei partigiani

Per la seconda volta il marmo dedicato alle vittime civili del bombardamento alleato, messa dai partigiani, è stata danneggiata da ignoti con alcune scritte sopra i nomi delle persone colpite

E' stata di nuovo imbrattata la lapide in via Po dedicata alle vittime del bombardamento degli alleati del 10 luglio del 1945, durante la seconda Guerra Mondiale, messa dai partigiani in via Po nel 1954, in ricordo di quella strage di civili.

La lapide, posta nel quartiere Montanara, al centro delle polemiche per la presenza della sede neofascista di Casa Pound, è stata danneggiata con alcune scritte, proprio sui nomi delle persone che in quell'occasione trovarono la morte. La lapide, già imbrattata nel giugno del 2011 con scritte dispregiative, poi ripulita, è stata presa di mira la seconda volta.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento