Immigrazione, 5 espulsioni in un giorno: 4 moldavi rimpatriati coattivamente con un volo dall'aeroporto di Parma

Un 54enne irregolare è stato accompagnato alla frontiera marittima di Genova e imbarcato su una nave con destinazione Tunisina

Cinque stranieri irregolari e con precedenti penali sono stati espulsi dalla Questura di Parma nel corso della giornata di sabato 15 febbraio. Quattro cittadini moldavi, dopo la loro uscita dal carcere di via Burla, sono stati rimpatriati coattivamente con un aereo partito dall'aeroporto di Parma, scortati dagli agenti della polizia di Stato mentre un quinto straniero, un tunisino sempre irregolare e con precedenti, è stato rimpatriato coattivamente in Tunisia con una nave, che è partita da Genova.

Un moldavo di 39 anni, che era stato arrestato il 6 dicembre del 2018 per maltrattamenti in famiglia e lesioni contro la compagna, è stato condannato dal Tribunale di Parma: il Questore gli ha revocato il permesso di soggirno. Un 32enne moldavo, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato arrestato dalla Squadra Mobile il 31 ottobre del 2019 mentre un 21enne, sempre moldavo, è stato arrestato per ricettazione. Il quarto moldavo espulso, un 35enne era rientrato illegalmente in Italia, prima del termine previsto. Dopo la scarcerazione i quattro moldavi sono stati trattenuti presso i locali della Questura: l'Ufficio Immigrazione ha curato la misura dell'allontanamento coatto alla frontiera: un volo è partito dall'aeroporto di Parma.  

Un tunisino di 54 anni, irregolare e con precedenti per spaccio, è stato rintracciato dai carabinieri di Fidenza, che hanno contattato l'Ufficio Immigrazione: il cittadino straniero, che era già stato colpito da due espulsioni del Prefetto di Parma e di quello di Piacenza, è stato allontanato coattivamente dopo l'accompagnamento, da parte dei carabinieri, alla frontiera marittima di Genova. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sepe cuore d'oro: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

  • Coronavirus, manca la manodopera per la coltivazione dei pomodori: ecco come candidarsi

  • Coronavirus - Parma piange altri 14 morti, 48 nuovi casi: il totale arriva a 2.365

  • Coronavirus: muore a 60 anni l'attivista dei 5 Stelle Cinzia Ferraroni

  • Coronavirus: muore a 54 anni Roberto Bocchi

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

Torna su
ParmaToday è in caricamento