rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Immobili sequestrati alla mafia: a Parma 185, record in Emilia-Romagna

Ennio Mario Sodano, direttore dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ha presentato i dati a Fico-Eataly World

Tra i 471 beni immobili sequestrati o confiscati in Emilia-Romagna alla criminalità organizzata, la maggior parte, precisamente 185 si trova nella provincia di Parma. Un dato significatico che testimonia, se ancora ce ne fosse bisogno, che la nostra provincia è una delle più infliltrate dalle mafie. Seconda in classifica la vicina Reggio Emilia con 141 immobili sequestrati, seguono poi Bologna con 41 e Modena con 40 immobili. Per quanto riguarda invece le aziende confiscate su 35 a livello regionale 10 sono state sequestrate a Parma, 18 a Reggio Emilia, 15 a Modena e 10 a Bologna. Ennio Mario Sodano, direttore dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ha presentato i dati a Fico-Eataly World nell'ambito delle Lezioni per la generazione Z promosse dalla Fondazione Fico. Sui 471 sequestrati in Regione 122 sono stati assegnati: di questi 27 nella provincia di Forlì-Cesena, 25 nella provincia di Rimini, 18 a Parma e a Bologna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobili sequestrati alla mafia: a Parma 185, record in Emilia-Romagna

ParmaToday è in caricamento