menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Equitalia, un imprenditore parmigiano: "Voglio pagare, ma le pretese di rientro sono molto corte"

Lettera di un imprenditore parmigiano a Parma5stelle. Il cittadino chiede se nel Comune di Parma, come in altri Comuni amministrati dai 5 Stelle, Equitalia non c'è più. Dal sito la risposta: "A Parma la società autorizzata alla riscossione dei tributi comunali è Parma Gestione Entrate

Lettera di un imprenditore parmigiano a Parma5stelle. Il cittadino chiede se nel Comune di Parma, come in altri Comuni amministrati dai 5 Stelle, Equitalia non c'è più. Dal sito la risposta: "A Parma la società autorizzata alla riscossione dei tributi comunali è Parma Gestione EntrateEquitalia quindi non è mai stata autorizzata alla riscossione dei tributi locali".

LA LETTERA - Buongiorno Signori, sono un piccolo imprenditore nel comune di Parma. Purtroppo tutti sappiamo l’oppressione fiscale del momento data dallo Stato. Anche io ho a che fare con Equitalia, per ritardo di pagamenti, dovuti alla catena del sistema deficitario, fra ritardi di riscossione o addirittura di mancate entrate. Non è che io non voglia pagare, è che le pretese di rientro sono molto corte, rispetto alla velocità di rientro del sistema. Venendo al punto…… sono iscritto al blog di Beppe Grillo, e visionando il blog, ho notato l’articolo “Punti di soccorso anti Equitalia”. Nell’articolo si dichiara, che i comuni dove vige Cinquestelle, abbiano risolto in questo modo: “Carlo Sibilia: Dove il M5S governa, Equitalia non c’è più. I sindaci hanno trasferito le competenze di questo mostro all’ufficio dei tributi comunali. Ecco, questa è una riscossione più umana del tributo, e questa è una cosa che si può fare ovunque, in ogni comune.” Chiedo: Non è possibile applicarlo anche al nostro comune? O è una bufala? Credo di esporre un problema, a cuore di molti parmigiani. Ringrazio per il tempo dedicatomi, nella speranza che vi possa essere soluzione al problema. Cordiali saluti Marco" 

LA RISPOSTA DI PARMA 5 STELLE- Nel Comune di Parma la società autorizzata alla riscossione dei tributi comunali è Parma Gestione Entrate. Equitalia quindi non è mai stata autorizzata alla riscossione dei tributi locali. Purtroppo però, da quello che si comprende, il problema è verso i tributi statali. Su quelli noi poveri Comuni non possiamo nulla. Ogni Ente è titolare delle proprie tasse/tributi e non possiamo decidere sulla riscossione di altri. Il Comune di Parma nel 2014 paga alle date di scadenza corrette (30/60 gg) cosa che lo Stato non fa. Pensi che il Comune di Parma ha crediti verso lo Stato per svariati milioni di euro relativi agli anni 2008 e successivi. Purtroppo il deputato Sibilia si riferiva alla parte dei tributi locali ma nell’articolo probabilmente non si evince. La ringraziamo comunque della segnalazione e cogliamo l’occasione per porgerLe i più cordiali saluti. Lo staff di parma5stelle.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento