Imprenditore parmigiano spaccia cocaina ad uno straniero in via La Spezia: 52enne arrestato

L'uomo, un dirigente d'azienda, è stato fermato dai carabinieri: trent'anni fa aveva avuto problemi con la giustizia sempre per spaccio

Un imprenditore parmigiano di 52 anni è stato fermato dai carabinieri ed arrestato per spaccio di cocaina. L'uomo, un dirigente d'azienda che trent'anni fa aveva avuto problemi con la giustizia sempre per droga, si è fermato, a bordo della sua auto, nel parcheggio del supermercato Lidl di via La Spezia a Parma.

Un cliente straniero è salito sulla sua auto nel posto del passeggero. In quel momento, quando stava per avvenire lo scambio di droga, è scattato il blitz antidroga dei carabinieri: il parmigiano di 52 anni è stato arrestato per spaccio. Nella sua auto c'erano 34 grammi di cocaina mentre in tasca aveva 1.5 grammi di hashish. Dopo l'arresto è stato messo ai domiciliari: durante il processo per direttissima è stato condannato ad otto mesi, con la sospensione condizionale della pena e a 2 mila e 400 euro di multa.  


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Pasta al glifosato: ecco i marchi che la contengono (e quelli da non dare ai bimbi)

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Firmato il Dpcm, coprifuoco e spostamenti: cosa cambia per i parmigiani

  • Oggi la firma del Dpcm: Natale solo tra conviventi e coprifuoco alle 22

Torna su
ParmaToday è in caricamento