In auto con martelli, cacciaviti e spranghe di ferro: 34enne denunciato a Medesano

I carabinieri hanno controllato l'auto, parcheggiata in un punto appartato di un quartiere residenziale: l'uomo aveva con sè anche 1 grammo di eroina e 7 di hashish

Gli arnesi sequestrati nell'auto del 34enne

Stava girando a bordo della sua auto in un quartiere residenziale di Medesano, una zona dove ci sono molte abitazioni. Ad un certo punto si è fermato in un parcheggio appartato, non visibile dalla strada. Mentre il conducente era in auto i carabinieri di Medesano sono passati proprio in zona, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati contro il patrimonio: i militari si sono insospettiti dal punto in cui l'auto era parcheggiata ed hanno proceduto al controllo del mezzo. All'interno dell'auto hanno trovato diversi oggetti da scasso e atti ad offendere: martelli, cacciaviti, sbarre di ferro, tronchesi e taglierini. L'uomo alla guida, un 34enne residente a Parma, non ha saputo fornire una giustificazione credibile al possesso degli attrezzi. Oltre agli oggetti per lo scasso i carabinieri hanno trovato anche 1 grammo di eroina e 7 grammi di hashish. Il conducente è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere e segnalato in Prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti. L'auto, che era senza assicurazione, è stata posta sotto sequestro, così come tutto il materiale trovato in auto. A suo carico è stata inoltre è stata proposta la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal comune di Medesano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento