Cronaca

In giro per pescare e fare escursioni: i carabinieri Forestali multano 15 persone

I militari hanno perlustrato alcuni tratti di argini e sponde di fiumi e torrenti

Alcuni stavano pescando, altri facevano escursioni e praticavano attività sportive lontani dal proprio domicilio. I carabinieri Forestali della provincia di Parma hanno perlustrato alcuni tratti di argini e sponde di fiumi e torrenti, zone collinare e montane per verificare il rispetto delle norme anticontagio da coronavirus. Sono state controllate 200 persone. Quindici persone sono state sorprese mentre effettuavano spostamenti senza autorizzazione e sono state multate per un totale di 7 mila euro. Le verifiche sul rispetto del Decreto del governo proseguiranno e si intensificheranno nei prossimi giorni, con particolare attenzione a chi si sposterà verso le seconde case in collina e montagna e alle concentrazioni di persone per scampagnate e pic nic nelle aree protette, nei parchi naturali e nei boschi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In giro per pescare e fare escursioni: i carabinieri Forestali multano 15 persone

ParmaToday è in caricamento